Muggiò Città@perta

Un'altra Muggiò è possibile

  • Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

  • Il PRC Muggiò su Facebook:

  • La Sinistra

  • Muggiò a Sinistra

  • Giovani Comunisti Monza Brianza

  • L’Altra Europa

  • SOTTOSCRIZIONE FEDERALE

  • NO alla modifica costituzionale

  • REFERENDUM SOCIALI

  • ISCRIZIONI 2015

  • Il fascismo è un crimine

  • I soldi dei caccia F35 vadano ai terremotati!

    Chiediamo che i fondi per i caccia F35 siano destinati interamente per la ricostruzione
  • SCIOPERO GENERALE

  • No alla Buona Scuola

  • In piazza con la FIOM

  • Ricordando il compagno Mandela

  • Electrolux non deve passare

  • 17 APRILE NO TRIV

  • Lotto per il 18 – iniziata la raccolta delle firme per indire il referendum

  • BASTA CEMENTO, PIU’ VERDE SUBITO! FIRMA ANCHE TU

  • ALCOA, la lotta continua

    ALCOA, la lotta continua
  • Col governo Monti cresce solo l’ingiustizia

  • Paghi chi non ha mai pagato

  • Manovra Monti – NO al governo dei banchieri

  • Manovra Monti – paghi chi non ha mai pagato

  • 2 SI per acqua bene comune

    2 SI per acqua bene comune
  • La legge è uguale per tutti: VOTA SI

    La legge è uguale per tutti: VOTA SI
  • MANDIAMOLI A CASA!

    Berlusconi e Marchionne vogliono la stessa cosa; comprimere i diritti e la democrazia a proprio vantaggio
  • A voi i profitti, a noi i lutti

  • Basta con il bipolarismo degli affari

    Basta con il bipolarismo degli affari

    Basta con il bipolarismo degli affari

  • Articoli recenti

25 Aprile, festa di liberazione dal fascismo

Posted by PRC Muggiò su sabato 25 aprile 2009

Il 25 aprile è una festa nazionale, il presupposto della nascita della Costituzione repubblicana, proprio in quanto festeggia la vittoria dell’antifascismo sul fascismo. La festa del 25 aprile è quindi diventata in Italia una festa di parte semplicemente perché gran parte degli esponenti politici che oggi governano il paese, non si riconoscono nei valori dell’antifascismo. Larga parte della destra – segnatamente Berlusconi – si è sempre rifiutata di dichiararsi antifascista perché si pone politicamente e moralmente in continuità con il fascismo; al massimo su un terreno di equidistanza tra fascismo e antifascismo. Nella lotta di liberazione la grande maggioranza dei dirigenti del PdL sarebbe stata schierata con Salò o sarebbe stata alla finestra a guardare come andava a finire. Proporre il 25 aprile come festa di tutti, compresi La Russa e Berlusconi che oggi governano il paese, vuol quindi dire svuotare il 25 aprile della sua essenza antifascista per trasformarlo nella festa dell’unità del ceto politico presente nell’attuale parlamento. Una sorta di unità nazionale dei trasformisti. Non a caso l’invito a Berlusconi viene dal PD: il tratto saliente del centrosinistra negli ultimi venti anni è stata la costante espiantazione delle proprie radici, sostituendo all’antifascismo l’unità nazionale. Mentre la parte maggioritaria della destra ha coltivato e per certi versi costruito e inventato la propria tradizione, rifiutandosi pervicacemente di tagliare i ponti con il ventennio fascista, il centrosinistra si è esercitato quotidianamente nella distruzione della memoria,. Mentre Zapatero rivendica le sue radici nell’esperienza della repubblica del 36, mentre Chirac preferisce perdere le elezioni piuttosto che allearsi con Le Pen, in Italia la destra di governo non ha confini di separazione con il neofascismo e il centrosinistra fa di tutto per scoprirsi orfano.

Contro questo vergognoso abbraccio bipartisan, contro il vergognoso trasformismo della sinistra moderata, rivendichiamo oggi, ancora una volta, che il 25 aprile è la festa dell’ antifascismo e non è quindi – purtroppo – la festa di tutti.

Paolo Ferrero da Liberazione di sabato 25 aprile 2009

Ascolta Bella Ciao – Modena City Ramblers

Voi condurrete l Italia alla rovina ed a noi comunisti spetterà di salvarla

Voi condurrete l'Italia alla rovina ed a noi comunisti spetterà di salvarla


Gino Strada alla manifestazione di Milano

Gino Strada alla manifestazione di Milano

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: