Muggiò Città@perta

Un'altra Muggiò è possibile

  • Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

  • Il PRC Muggiò su Facebook:

  • La Sinistra

  • Muggiò a Sinistra

  • Giovani Comunisti Monza Brianza

  • L’Altra Europa

  • SOTTOSCRIZIONE FEDERALE

  • NO alla modifica costituzionale

  • REFERENDUM SOCIALI

  • ISCRIZIONI 2015

  • Il fascismo è un crimine

  • I soldi dei caccia F35 vadano ai terremotati!

    Chiediamo che i fondi per i caccia F35 siano destinati interamente per la ricostruzione
  • SCIOPERO GENERALE

  • No alla Buona Scuola

  • In piazza con la FIOM

  • Ricordando il compagno Mandela

  • Electrolux non deve passare

  • 17 APRILE NO TRIV

  • Lotto per il 18 – iniziata la raccolta delle firme per indire il referendum

  • BASTA CEMENTO, PIU’ VERDE SUBITO! FIRMA ANCHE TU

  • ALCOA, la lotta continua

    ALCOA, la lotta continua
  • Col governo Monti cresce solo l’ingiustizia

  • Paghi chi non ha mai pagato

  • Manovra Monti – NO al governo dei banchieri

  • Manovra Monti – paghi chi non ha mai pagato

  • 2 SI per acqua bene comune

    2 SI per acqua bene comune
  • La legge è uguale per tutti: VOTA SI

    La legge è uguale per tutti: VOTA SI
  • MANDIAMOLI A CASA!

    Berlusconi e Marchionne vogliono la stessa cosa; comprimere i diritti e la democrazia a proprio vantaggio
  • A voi i profitti, a noi i lutti

  • Basta con il bipolarismo degli affari

    Basta con il bipolarismo degli affari

    Basta con il bipolarismo degli affari

  • Articoli Recenti

La LEGA NORD in ginocchio: il PDL impone il suo candidato

Posted by PRC Muggiò su venerdì 1 maggio 2009

 

 

E il referendum sul candidato sindaco indetto dalla Lega?

E il referendum sul candidato sindaco indetto dalla Lega?

Dopo una melina vergognosa è arrivato il diktat: il candidato del centrodestra a Muggiò deve essere Zanantoni. E’ evidente a tutti che quello che si è celebrato nei giorni scorsi a Muggiò tra il PDL e la Lega Nord non è stato un matrimonio d’amore, ma un matrimonio d’interesse, imposto dai vertici regionali e provinciali dei due partiti. Un matrimonio che non potrà durare a lungo visti i rapporti di disistima e di grande diffidenza della Lega Nord nei confronti del candidato Zanantoni. Disistima e diffidenza, dichiarati in pubblico e in privato, che non sono di carattere personale, ma che derivano da un giudizio negativo sull’operato di Zanantoni nel suo precedente mandato. Disistima e diffidenza che non appartengono solo al segretario Galimberti ma a una parte consistente degli elettori leghisti: se i dati del referendum della Lega sulle alleanze per le elezioni amministrative non sono stati resi pubblici e se i vertici locali della Lega hanno tentato di resistere così a lungo alla scelta di Zanantoni come candidato del centrodestra, un motivo ci sarà pur stato!

La Lega Nord, che a Muggiò vuol essere paladina della difesa del verde e del no alla cementificazione, non può dimenticare che Zanantoni è stato il sindaco che ha costruito nel Parco del Grugnotorto quel mostro di cemento che è la Multisala Cinematografica e ha portato a termine altre operazioni indigeste alla Lega, quali la Fillattice e il Palazzone della Taccona.

Ai cittadini di Muggiò vorremmo segnalare un altro dato disonorevole: questa alleanza di centrodestra è stata imposta dall’alto, dalle segreterie regionali e provinciali dei partiti, che hanno dovuto tener conto di equilibri di potere e di spartizione delle poltrone nel territorio. E’ evidente che se la Lega ha accettato – obtorto collo – questa soluzione a Muggiò, è perché ha ottenuto altre contropartite. Questa è la verità inoppugnabile. I cittadini di Muggiò non meritano questi condizionamenti poco edificanti. Le scelte per Muggiò devono essere fatte da chi vive a Muggiò e sa interpretare i bisogni dei cittadini.

Noi del centrosinistra abbiamo dimostrato questa autonomia e indipendenza: non abbiamo accettato interferenze dall’alto, ma abbiamo costruito a Muggiò la nostra alleanza avendo come unico obiettivo il bene della nostra città. Un’alleanza che ha sempre saputo tradurre il confronto interno su temi importanti in scelte condivise e mediazioni trasparenti. Questa capacità di dialogo e confronto nel solo interesse di una città che amiamo è la vera forza della nostra coalizione.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: