Muggiò Città@perta

Un'altra Muggiò è possibile

  • Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

  • Giovani Comunisti Monza Brianza

  • Il PRC Muggiò su Facebook:

  • L’Altra Europa

  • SOTTOSCRIZIONE FEDERALE

    Vintage ornate card in east style. Golden Victorian floral decor. Template frame for greeting card and wedding invitation. Ornate vector border and place for your text.

  • NO alla modifica costituzionale

  • REFERENDUM SOCIALI

  • ISCRIZIONI 2015

  • Il fascismo è un crimine

  • I soldi dei caccia F35 vadano ai terremotati!

    Chiediamo che i fondi per i caccia F35 siano destinati interamente per la ricostruzione
  • SCIOPERO GENERALE

  • No alla Buona Scuola

  • In piazza con la FIOM

  • Ricordando il compagno Mandela

  • Electrolux non deve passare

  • 17 APRILE NO TRIV

  • Lotto per il 18 – iniziata la raccolta delle firme per indire il referendum

  • BASTA CEMENTO, PIU’ VERDE SUBITO! FIRMA ANCHE TU

  • ALCOA, la lotta continua

    ALCOA, la lotta continua
  • Col governo Monti cresce solo l’ingiustizia

  • Paghi chi non ha mai pagato

  • Manovra Monti – NO al governo dei banchieri

  • Manovra Monti – paghi chi non ha mai pagato

  • 2 SI per acqua bene comune

    2 SI per acqua bene comune
  • La legge è uguale per tutti: VOTA SI

    La legge è uguale per tutti: VOTA SI
  • MANDIAMOLI A CASA!

    Berlusconi e Marchionne vogliono la stessa cosa; comprimere i diritti e la democrazia a proprio vantaggio
  • A voi i profitti, a noi i lutti

  • Basta con il bipolarismo degli affari

    Basta con il bipolarismo degli affari

    Basta con il bipolarismo degli affari

  • Articoli Recenti

Lombardia – Ponzoni via dalla Regione al suo posto nominato consigliere Antonio Romeo, ex sindaco di Limbiate

Posted by PRC Muggiò su giovedì 31 maggio 2012

di Stefania Totaro da il Giorno

MASSIMO PONZONI è stato sospeso dalla carica di consigliere regionale, al suo posto verrà nominato l’ex sindaco di Limbiate Antonio Romeo come primo dei non eletti.
Lo ha deciso la presidenza del Consiglio dei ministri con un decreto che è stato notificato ieri. L’ex assessore all’Ambiente lombardo, primo degli eletti in Brianza per il Pdl alle elezioni regionali, si era dimesso dalla carica di segretario della presidenza del Consiglio regionale, ma non da quella di consigliere regionale per cui percepiva ancora uno stipendio. Neanche dopo l’arresto avvenuto il 17 gennaio scorso con le accuse di concussione, corruzione, finanziamento illecito al partito, bancarotta fraudolenta, peculato e appropriazione indebita nell’inchiesta della Procura di Monza sulle modifiche di destinazione sospette di due terreni nei Pgt di Desio e Giussano per permettere la realizzazione di altrettanti centri commerciali. Modifiche per cui Ponzoni, secondo l’accusa, ha ottenuto 310 mila euro, oltre ad altri 295 mila euro per le spese delle campagne elettorali dal consulente immobiliare Filippo Duzioni, anche lui ancora detenuto in carcere. In cambio avrebbe fatto avere consulenze e poltrone alla Provincia di Monza e Brianza, in qualità di coordinatore provinciale del Pdl, all’ex assessore all’urbanistica di Desio Antonino Brambilla (diventato vicepresidente della Provincia monzese), all’ex responsabile dell’ufficio tecnico desiano Rosario Perri (diventato assessore provinciale) e all’ex sindaco di Giussano Franco Riva (all’ultimo momento escluso da una carica di assessore provinciale). Brambilla, Perri e Riva si trovano agli arresti domiciliari. Per tutti il processo per questa vicenda si apre il 13 giugno al Tribunale di Monza.

LA SOSPENSIONE di Ponzoni verrà ufficializzata nella seduta del Consiglio regionale del 6 giugno. Al posto di Ponzoni, sospeso perchè non può partecipare ai lavori del Consiglio regionale in quanto in carcere, verrà nominato Antonio Romeo come primo dei non eletti nelle liste del Pdl. Lo ha deciso ieri la riunione dei capigruppo in Regione dopo avere ricevuto la notifica del decreto di sospensione di Ponzoni.
Una procedura che parte d’ufficio e che ci ha messo mesi ad arrivare perchè fa un giro largo dalla Prefettura fino al Consiglio dei ministri. A Ponzoni verrà sospeso anche lo stipendio.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: