Muggiò Città@perta

Un'altra Muggiò è possibile

  • Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

  • Giovani Comunisti Monza Brianza

  • Il PRC Muggiò su Facebook:

  • Muggiò a Sinistra

  • L’Altra Europa

  • SOTTOSCRIZIONE FEDERALE

    Vintage ornate card in east style. Golden Victorian floral decor. Template frame for greeting card and wedding invitation. Ornate vector border and place for your text.

  • NO alla modifica costituzionale

  • REFERENDUM SOCIALI

  • ISCRIZIONI 2015

  • Il fascismo è un crimine

  • I soldi dei caccia F35 vadano ai terremotati!

    Chiediamo che i fondi per i caccia F35 siano destinati interamente per la ricostruzione
  • SCIOPERO GENERALE

  • No alla Buona Scuola

  • In piazza con la FIOM

  • Ricordando il compagno Mandela

  • Electrolux non deve passare

  • 17 APRILE NO TRIV

  • Lotto per il 18 – iniziata la raccolta delle firme per indire il referendum

  • BASTA CEMENTO, PIU’ VERDE SUBITO! FIRMA ANCHE TU

  • ALCOA, la lotta continua

    ALCOA, la lotta continua
  • Col governo Monti cresce solo l’ingiustizia

  • Paghi chi non ha mai pagato

  • Manovra Monti – NO al governo dei banchieri

  • Manovra Monti – paghi chi non ha mai pagato

  • 2 SI per acqua bene comune

    2 SI per acqua bene comune
  • La legge è uguale per tutti: VOTA SI

    La legge è uguale per tutti: VOTA SI
  • MANDIAMOLI A CASA!

    Berlusconi e Marchionne vogliono la stessa cosa; comprimere i diritti e la democrazia a proprio vantaggio
  • A voi i profitti, a noi i lutti

  • Basta con il bipolarismo degli affari

    Basta con il bipolarismo degli affari

    Basta con il bipolarismo degli affari

  • Articoli Recenti

Lombardia – Inchiesta Sanità. Sarti, cuochi e viaggi gratis, la vita Celeste di Formigoni

Posted by PRC Muggiò su domenica 17 febbraio 2013

di Davide Milosa da il Fatto quotidiano

Ville, resort da sogno, maxi-yacht. E ancora viaggi, vacanze, cene. Tutto pagato e spesato. Anni di esistenza senza tirare fuori un euro. Così ha vissuto Roberto Formigoni. Da imperatore. E senza lesinare in richieste, anche le più banali come la crema per il viso Genescience. Roba da 200 euro a confezione. Che però il Celeste usa “come fosse colla per i manifesti”. Parola di Mauro Villa, alias Willy, primo collaboratore dell’ex presidente della Regione Lombardia. Sul punto gli investigatori intercettano e annotano: “Queste conversazioni rivelano in senso più ampio l’esistenza di una quotidianità, in termini finanziari, a cui non può dirsi estraneo nemmeno Formigoni”. Vita di tutti i giorni, dunque. Che contempla, tra le tante cose, anche il vestirsi. E su questo Formigoni non transige. Per capire basta girare tra l’ordinatissima cabina armadio della sua casa milanese di via Villani. Sta tra lo studio e la camera da letto. Dentro tutto è ordinato. E in mezzo a giacche e pantaloni, spunta l’abito preferito dal Celeste: un prezioso capo di Roberto Cavalli con disegni astratti rossi e blu su fondo bianco.

Insomma, a Formigoni la bella vita è sempre piaciuta. Gente di mondo e look curato. I capelli? Ci pensa Franco, il barbiere di fiducia dal 1976. La dieta? Rigorosa. Le cene? Quella è un’esclusiva di Pierangelo Daccò che al ristorante Sadler di Milano era di casa. Qui dal 2003 al 2009 il facilitatore della sanità lombarda ci lascia quasi 200mila euro. E Formigoni? “Veniva spesso – racconta il titolare – soprattutto in occasione di feste (dieci volte l’anno) qualche volta in gruppi più ristretti, sette persone, quello che definirei una sorta di comitato di lavoro. Intendo dire che erano persone della Regione, in genere uomini. C’era spesso il segretario Willy. Parlavano di cose che stavano facendo nell’ambito della sanità, di ostacoli politici da superare. Ricordo che il più autoritario era Formigoni, dirigeva la conversazione, si capiva che era lui che decideva. Qualche volte era un po’ incazzato”. L’ex presidente animava le serate, beveva champagne (“del quale è appassionato”), ma niente soldi. Pagava Daccò che, ricordiamolo, in tasca aveva il mandato di Maugeri per far avere finanziamenti milionari alla fondazione.

E I VIAGGI? In aereo. Per volare verso i Caraibi o il Sudamerica, a bordo di jet, in un caso di proprietà dell’ospedale San Raffaele, poi dato in gestione all’Alba servizi aerotrasportati, società riconducibile all’universo Fininvest. Nulla, ma proprio nulla, sfuggiva a questo sistema. I rimborsi, ad esempio. Per trasferte a Roma o in altre località. Anche qui niente. Annotano gli investigatori: “Non risulta nessun addebito per l’acquisto di tali biglietti né una uscita a favore di soggetti terzi che avrebbero potuto anticipare la spesa”. Ogni ricerca è vana. “Tale meccanismo deve estendersi anche ad altri rimborsi spese ottenuti dagli enti pubblici”. Elenco dopo elenco, cifra dopo cifra, la procura di Milano inciampa anche nelle spese pazze di Mauro Villa e della sua carta di credito che il segretario del Celeste usa senza risparmio: 1.500 euro al Centro Moda Cantoni di S. Angelo lodigiano o 4.535 euro da Eddy Monetti, noto negozio milanese per gli abiti su misura.

Il tenore delle spese, insomma, è alto. La carta funziona e ogni volta, in concomitanza dell’acquisto, sul conto corrente di Willy atterra del denaro. Si legge a pagina 60 dell’informativa di dicembre: “La presenza diffusa e temporalmente distribuita di contante, concomitante all’utilizzo della carta di credito presso esercizi di prestigio, porta a ritenere plausibile che talune spese sostenute possano essere state fatte da Villa per conto di terzi i quali hanno poi rimborsato l’importo per contanti, poi versato sul conto a copertura della carta di credito”. E nonostante tutto questo, sui conti correnti di Formigoni i soldi entrano e li restano. Niente spese per l’ex presidente. Ma tanto, troppo denaro in contante, girato al funzionario di banca in tagli da 500 euro.

UN ENORME FLUSSO di soldi la cui quantità, stando alla ricostruzione della procura di Milano, è ancora tutta da contabilizzare, visto che ad oggi l’analisi si ferma alle transazioni finanziarie. “In sostanza quanto sinora individuato non può ritenersi come esaustivo di tutte le movimentazioni eseguite da Roberto Formigoni”.

 

  • Share this
Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: