Muggiò Città@perta

Un'altra Muggiò è possibile

  • Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

  • Il PRC Muggiò su Facebook:

  • La Sinistra

  • Muggiò a Sinistra

  • Giovani Comunisti Monza Brianza

  • L’Altra Europa

  • SOTTOSCRIZIONE FEDERALE

  • NO alla modifica costituzionale

  • REFERENDUM SOCIALI

  • ISCRIZIONI 2015

  • Il fascismo è un crimine

  • I soldi dei caccia F35 vadano ai terremotati!

    Chiediamo che i fondi per i caccia F35 siano destinati interamente per la ricostruzione
  • SCIOPERO GENERALE

  • No alla Buona Scuola

  • In piazza con la FIOM

  • Ricordando il compagno Mandela

  • Electrolux non deve passare

  • 17 APRILE NO TRIV

  • Lotto per il 18 – iniziata la raccolta delle firme per indire il referendum

  • BASTA CEMENTO, PIU’ VERDE SUBITO! FIRMA ANCHE TU

  • ALCOA, la lotta continua

    ALCOA, la lotta continua
  • Col governo Monti cresce solo l’ingiustizia

  • Paghi chi non ha mai pagato

  • Manovra Monti – NO al governo dei banchieri

  • Manovra Monti – paghi chi non ha mai pagato

  • 2 SI per acqua bene comune

    2 SI per acqua bene comune
  • La legge è uguale per tutti: VOTA SI

    La legge è uguale per tutti: VOTA SI
  • MANDIAMOLI A CASA!

    Berlusconi e Marchionne vogliono la stessa cosa; comprimere i diritti e la democrazia a proprio vantaggio
  • A voi i profitti, a noi i lutti

  • Basta con il bipolarismo degli affari

    Basta con il bipolarismo degli affari

    Basta con il bipolarismo degli affari

  • Articoli Recenti

Leu si scioglie: Liberi e uguali, l’alleanza tra Sel ed ex Pd che credeva di guidare la sinistra Da tempo avevano già preso le distanze Laura Boldrini e Pippo Civati. Il leader Pietro Grasso aveva cercato di continuare l’attività.

Posted by PRC Muggiò su mercoledì 14 novembre 2018

Verso lo scioglimento Liberi e uguali, formazione politica costituita a fine 2017, sotto la guida di Laura Boldrini e Pietro Grasso. L’alleanza si ispirava al leader laburista britannico Jeremy Corbyn e alla sua “riscoperta” di una serie di slogan e di valori della sinistra tradizionale. Leu in primo luogo aveva raccolto gli esponenti del Pd che dopo un lungo travaglio si erano inizialmente staccati dal partito in polemica con l’allora segretario Matteo Renzi, per formare Mdp. Leu, in chiave elettorale (il 4 marzo si sarebbero svolte le Politiche), aveva aggregato anche Possibile di Pippo Civati e Sinistra italiana di Nicola Fratoianni. La formazione guidata da Grasso alle Politiche aveva raccimolato appena il 3,3% dei voti. Successivamente Civati se ne era allontanato e la Boldrini aveva cominciato a congedarsi dal partito da lei pensato e creato con il collega Grasso, fino ad arrivare ad annunciare l’intenzione di formare una lista progressista ed europeista in grado di accorpare sotto un unico soggetto elettorale sigle, delusi e fuggiaschi della sinistra. Il 19 luglio è stata eletta presidente onoraria del movimento politico “Futura” (il cui principale animatore però è un ex Sel, Marco Furfaro). Mdp aveva già annunciato la sua fuoriuscita da Liberi e uguali. «Vogliamo rimetterci in discussione in un campo nuovo», hanno scritto i coordinatori del partito guidati dal segretario Roberto Speranza. Quest’ultimo, insieme tra gli altri a Pier Luigi Bersani e Massimo D’Alema, era stato un fondatore e un promotore di Mdp, ma ora l’ipotesi è che ci sia intenzione di valutare un riavvicinamento al Partito democratico. Quanto a Sinistra italiana, una strada ora potrebbe essere quella di un avvicinamento con Luigi de Magistris, sindaco di Napoli. Anche Stefano Fassina, che tra la fine di agosto e l’inizio di settembre ha fondato “Patria e costituzione”, un movimento politico di sinistra radicale e “sovranista”, fortemente euroscettico al punto da essere su certi temi vicino all’attuale governo, aveva preso le distanze da Leu. Grazie a una deroga, alla Camera i 14 deputati di Leu erano riusciti a formare un gruppo autonomo. I senatori invece sono quattro.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: