Muggiò Città@perta

Un'altra Muggiò è possibile

  • Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

  • Il PRC Muggiò su Facebook:

  • La Sinistra

  • Muggiò a Sinistra

  • Giovani Comunisti Monza Brianza

  • L’Altra Europa

  • SOTTOSCRIZIONE FEDERALE

  • NO alla modifica costituzionale

  • REFERENDUM SOCIALI

  • ISCRIZIONI 2015

  • Il fascismo è un crimine

  • I soldi dei caccia F35 vadano ai terremotati!

    Chiediamo che i fondi per i caccia F35 siano destinati interamente per la ricostruzione
  • SCIOPERO GENERALE

  • No alla Buona Scuola

  • In piazza con la FIOM

  • Ricordando il compagno Mandela

  • Electrolux non deve passare

  • 17 APRILE NO TRIV

  • Lotto per il 18 – iniziata la raccolta delle firme per indire il referendum

  • BASTA CEMENTO, PIU’ VERDE SUBITO! FIRMA ANCHE TU

  • ALCOA, la lotta continua

    ALCOA, la lotta continua
  • Col governo Monti cresce solo l’ingiustizia

  • Paghi chi non ha mai pagato

  • Manovra Monti – NO al governo dei banchieri

  • Manovra Monti – paghi chi non ha mai pagato

  • 2 SI per acqua bene comune

    2 SI per acqua bene comune
  • La legge è uguale per tutti: VOTA SI

    La legge è uguale per tutti: VOTA SI
  • MANDIAMOLI A CASA!

    Berlusconi e Marchionne vogliono la stessa cosa; comprimere i diritti e la democrazia a proprio vantaggio
  • A voi i profitti, a noi i lutti

  • Basta con il bipolarismo degli affari

    Basta con il bipolarismo degli affari

    Basta con il bipolarismo degli affari

  • Articoli Recenti

Posts Tagged ‘affitto’

5^ Giornata nazionale SFRATTI ZERO

Posted by PRC Muggiò su martedì 4 ottobre 2016

Una giornata promossa dall’Unione Inquilini per chiedere “che la politica abitativa entri nell’agenda politica e programmatica del Governo, di Regioni e Comuni attraverso interventi strutturali e programmatici che affrontino la vasta precarietà abitativa che opprime centinaia di migliaia di famiglie in Italia la cui punta dell’iceberg è rappresentata dagli sfratti“.

Questo slideshow richiede JavaScript.

In Italia ci sono 7 milioni di case vuote, il 22% del totale, eppure l’emergenza abitativa è una costante che gli amministratori locali devono gestire. Così come devono gestire con sensibilità e lungimiranza la morosità incolpevole di alcune famiglie soggette a sfratti, le quali, poste davanti alla scelta, decidono di non pagare l’affitto o il mutuo per continuare a sopravvivere.

Nella sola Brianza si contano più di 20 mila alloggi sfitti: che senso ha la continua edificazione di palazzine – magari su terreni verdi – se non una manovra disgustosamente speculativa?
Un cambio di rotta può e deve essere dato. A partire dai Comuni.

Muggiò – stando alle statistiche – potrebbe avere sul territorio la bellezza di 700 alloggi vuoti circa. Per non parlare degli alloggi comunali inagibili per la mancata manutenzione (nonostante gli obblighi di legge) o in vendita per fare cassa (e che nessuno si compra…).
Sempre a Muggiò la lista dei cittadini che hanno fatto richiesta per poter essere ospitati in un alloggio comunale comprende almeno 250 famiglie.
Basterebbe utilizzare gli strumenti che il Comune possiede – come il canone concordato o in extrema ratio l’esproprio – per trattare coi privati possessori di alloggi vuoti e risolvere la questione, nella nostra città come in altre.
Il Comune inoltre ha l’obbligo di reinvestire i proventi degli affitti degli alloggi comunali in manutenzione delle strutture esistenti…ma pare che oggi, come ieri, gli interventi vengano rimandati costantemente.

Occorre un serio censimento delle case sfitte muggioresi, tenendo presente anche del grave fenomeno degli sfratti, a partire dagli immobili per i quali si è concessa l’abitabilità negli ultimi 5 anni e discutendo sulla fattibilità di una tassazione che colpisca e indebolisca il fenomeno. Questa la proposta di Rifondazione Comunista, inserita nel programma elettorale del 2014.

Il Circolo PRC di Muggiò mette a disposizione uno sportello casa libero e gratuito per le cittadine e i cittadini: basta scrivere all’indirizzo mail prcmuggio@tiscali.it per fissare un appuntamento.

Per maggiori informazioni:

http://www.unioneinquilini.it/

http://www.ansa.it/sito/notizie/economia/2016/08/17/oltre-7-milioni-case-vuote-in-italia_0be8f417-dfd8-4edf-a9ea-bac8ce075656.html

http://www.ilcittadinomb.it/stories/Cronaca/citta-fantasma-in-brianza-almeno-20mila-case-vuote_1081273_11/

Posted in Economia, Muggiò | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , , , , | Leave a Comment »

IMU – Lettera aperta alle Cooperative e agli assegnatari di appartamenti ALER

Posted by PRC Muggiò su venerdì 16 novembre 2012

Una tassa iniqua e discriminatoria

Si deve cambiare!

Alcuni di voi, non tutti, sono a conoscenza che lunedì 29 Ottobre il Consiglio Comunale di Muggiò ha deliberato la versione finale del Regolamento IMU.

E’ bene sapere che su questa materia in Italia siamo in pieno “Far West”, con decine di atteggiamenti diversi da parte dei singoli comuni sulle identiche problematiche:
A chi deve essere applicata l’aliquota IMU sulle seconde case?
– anche agli appartamenti di proprietà ALER?
– anche agli appartamenti delle Cooperative assegnati ai soci in proprieta indivisa?
– anche agli appartamenti dati in uso gratuito ai familiari? Se si, oltre quale grado di parentela?
– anche agli appartamenti dati in locazione a canone concordato secondo gli accordi sindacali?

E’ una vera giungla! Cinisello è diverso da Muggiò, che è diverso da Desio, che è diverso da Monza… che è diverso da Torino, che è diverso da Bologna e così via.

Sull’argomento da mesi avevamo depositato una mozione d’indirizzo che prendeva atto che sugli appartamenti ALER e di Cooperativa assegnati ai soci a proprietà indivisa il Governo dei tecnici ha sbagliato; poi ha ammesso lo sbaglio, rinunciando alla quota dello 0,38% di competenza statale.
Con la mozione chiedevamo che il nostro comune perlomeno non discriminasse queste fasce sociali che riescono ad accedere così a fatica al bene casa e si equiparassero le loro aliquote a quella della prima casa (0,40%), come avveniva ed era pacifico con la vecchia ICI.
Chiedevamo che si assumesse l’indirizzo politico di intervenire sulle aliquote, differenziandole nel caso di appartamenti sfitti (in aumento) o nel caso di appartamenti locati ai familiari o affittati a canoni concordati (in diminuzione).

La giungla cui abbiamo accennato ci dice che l’Amministrazione di Muggiò di fatto era libera di scegliere… ed ha scelto!

Ha scelto di discriminare le Cooperative che assegnano appartamenti a proprietà indivisa e gli appartamenti dell’ALER, decidendo di far pagare loro un’aliquota del 0,51% mentre agli appartamenti detenuti da privati quale prima casa si applica l’aliquota del 0,40%

La nostra mozione è stata bocciata per il voto contrario di PDL e Lega, mentre il PD e la lista civica Insieme per Muggiò si sono astenuti.

Incoerente la posizione del PD, non tanto perchè si è astenuto sulla nostra mozione, ma perchè ha ritirato la sua mozione, che aveva contenuti assimilabili alla nostra, e ha addirittura avallato la scelta di PDL e Lega votando a favore del Regolamento IMU.

Vogliamo informarvi che confermiamo il nostro impegno per rimuovere le palesi ingiustizie presenti nel Regolamento adottato, e successivamente per ripristinare i principi di equità di tassazione della prima casa che con fatica si erano affermati nella precedente gestione ICI.

Il direttivo PRC di Muggiò

Posted in Muggiò, Politica | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , , , , , , , | Leave a Comment »