Muggiò Città@perta

Un'altra Muggiò è possibile

  • Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

  • Giovani Comunisti Monza Brianza

  • Il PRC Muggiò su Facebook:

  • Muggiò a Sinistra

  • L’Altra Europa

  • SOTTOSCRIZIONE FEDERALE

    Vintage ornate card in east style. Golden Victorian floral decor. Template frame for greeting card and wedding invitation. Ornate vector border and place for your text.

  • NO alla modifica costituzionale

  • REFERENDUM SOCIALI

  • ISCRIZIONI 2015

  • Il fascismo è un crimine

  • I soldi dei caccia F35 vadano ai terremotati!

    Chiediamo che i fondi per i caccia F35 siano destinati interamente per la ricostruzione
  • SCIOPERO GENERALE

  • No alla Buona Scuola

  • In piazza con la FIOM

  • Ricordando il compagno Mandela

  • Electrolux non deve passare

  • 17 APRILE NO TRIV

  • Lotto per il 18 – iniziata la raccolta delle firme per indire il referendum

  • BASTA CEMENTO, PIU’ VERDE SUBITO! FIRMA ANCHE TU

  • ALCOA, la lotta continua

    ALCOA, la lotta continua
  • Col governo Monti cresce solo l’ingiustizia

  • Paghi chi non ha mai pagato

  • Manovra Monti – NO al governo dei banchieri

  • Manovra Monti – paghi chi non ha mai pagato

  • 2 SI per acqua bene comune

    2 SI per acqua bene comune
  • La legge è uguale per tutti: VOTA SI

    La legge è uguale per tutti: VOTA SI
  • MANDIAMOLI A CASA!

    Berlusconi e Marchionne vogliono la stessa cosa; comprimere i diritti e la democrazia a proprio vantaggio
  • A voi i profitti, a noi i lutti

  • Basta con il bipolarismo degli affari

    Basta con il bipolarismo degli affari

    Basta con il bipolarismo degli affari

  • Articoli Recenti

Posts Tagged ‘brianza’

Arrestato il Sindaco di Seregno (Forza Italia) per corruzione

Posted by PRC Muggiò su martedì 26 settembre 2017

da infonodo.org

Seregno – Mazza: “Ogni promessa è debito”. L’intercettazione con Lugarà che incastra il sindaco

26/09/2017

di k.ts.

Edoardo Mazza, sindaco di Seregno, è stato arrestato questa mattina per corruzione.
In cambio dei voti garantitagli dall’imprenditore edile Antonino Lugarà, un passato nella DC, gambizzato negli anni ’90 nell’ambito di una faida di ‘ndrangheta che contrapponeva la famiglia Miriadi ai boss Peppe Flachi e Coco Trovato, il sindaco avrebbe facilitato le pratiche per la trasformazione dell’area ex pulman Dell’Orto, area di cui Lugarà era diventato proprietario.
L’imprenditore, anch’esso arrestato, è considerato contiguo alle organizzazioni mafiose di stampo ‘ndranghetista.
Il comando dei Carabinieri ha diffuso un video in cui si vedono prima a colloquio Mazza e Lugarà, poi si sentono le intercettazioni tra lo stesso Lugarà e un consigliere di maggioranza, Stefano Gatti di Forza Italia.
Infine l’intercettazione tra lo stesso Lugarà e Mazza.
Lugarà: “La prima pratica che doveva andare dopo la campagna elettorale, era la mia. La prima”.
A cui il sindaco di Seregno risponde così: “Ogni promessa è debito, no?”.

I tre, Mazza, Gatti e Lugarà, erano stato fotografati durante la campagna elettorale del maggio 2015, insieme a Mario Mantovani anche lui indagato, poi arrestato nell’ottobre del 2015 per tangenti nella sanità lombarda, durante un rinfresco elettorale nella panetteria Tripodi di Antonino Tripodi, arrestato nel 2010 nell’inchiesta Infinito sulla presenza della ‘ndrangheta in Lombardia e condannato per l’arsenale di armi che occultava nel suo garage (vedi Elezioni comunali 2015, Seregno: in Brianza campagna elettorale di Fi nel bar dell’armiere dei boss. Ora il ballottaggio).

La panetteria era stata chiusa nel gennaio del 2016 per ordine della Prefettura perché considerata contigua con la ‘ndrangheta (vedi Seregno – ‘Ndrangheta. Revocata la licenza a Tripodi, smarrimento tra i tripodisti).

L’ex assesore all’urbanistica Barbara Milani avrebbe ricevuto forti pressioni da parte del sindaco Mazza e del vicesindaco Giacinto Mariani per favorire alcune operazioni urbanistiche. A seguito delle pressioni ricevute, Barbara Milani avrebbe presentato un esposto alla Procura e poi si è  dimessa nel maggio di quest’anno, denunciando anche altre situazioni poco chiare (vedi Seregno – La lettera di dimissioni dell’assessore all’Urbanistica Barbara Milani e anche Seregno – Il distributore di Giussani, il pozzo fantasma e le dimissioni dell’assessore Milani).

Il video delle intercettazioni.

Annunci

Posted in Giustizia, Politica | Contrassegnato da tag: , , , , , , , | Leave a Comment »

Oltre 1000 comuni al voto. Si vota anche in Brianza

Posted by PRC Muggiò su mercoledì 7 giugno 2017

page_1

Domenica 11 giugno 2017 aperti i seggi per oltre 1000 comuni italiani.

In Brianza si vota per rinnovare il Consiglio Comunale in 8 comuni, tra cui Monza.

Quali prospettive per la sinistra e per i comunisti?

A Monza si candida Michele Quitadamo – segretario del circolo locale di Rifondazione – sostenuto dalla lista Sinistra Alternativa Monza, appoggiata anche da PCI e Sinistra Anticapitalista e con una buona presenza di Giovani Comunisti. La lista è l’unica formazione monzese di sinistra non alleata col PD.

A Lissone l’alternativa al centrosinistra e alla destra può essere la lista del Partito Comunista dei Lavoratori, guidata dal candidato sindaco Filippo Piacere.

A Carnate invece intendiamo sostenere Anita Giuriato, in passato già segretaria provinciale di Rifondazione, candidata nella lista Progettiamo Carnate a sostegno di Daniele Nava candidato sindaco.

L’11 giugno VOTA COMUNISTA!

Posted in Politica | Contrassegnato da tag: , , , , , , , | Leave a Comment »

[Monza, 25\5] Pensioni: riprendiamoci il maltolto!

Posted by PRC Muggiò su domenica 21 maggio 2017

20170525_ricorso_inps_monza.jpeg

Posted in Lavoro, Politica | Contrassegnato da tag: , , , , , , , | Leave a Comment »

25 Aprile a Monza

Posted by PRC Muggiò su domenica 9 aprile 2017

17807297_1154281328030764_952465888750529776_oCimitero Monza

Posted in manifestazione, Politica | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , | Leave a Comment »

FUORI I FASCISTI DALLE NOSTRE CITTA’!

Posted by PRC Muggiò su sabato 8 aprile 2017

Giovedi 6 aprile in concomitanza con l’iniziativa nazionale ANPI a Roma “Continuando il buon cammino”, gruppi neofascisti, neonazisti e razzisti hanno provocato e minacciato la convivenza democratica nei nostri comuni.
antifaA Desio Forza Nuova e Polo Sovranista hanno interrotto il consiglio comunale a passo squadrista, insultando i consiglieri.
Nella notte striscioni e manifesti di Casapound hanno imbrattato la Stazione ferroviaria di Monza e vie contigue (leggi il comunicato ANPI MB).
Nelle settimane scorse ad Arcore, Meda e ancora Monza, si sono date appuntamento forze della galassia nera, nostalgiche del boia Mussolini.
Altri ancora provocano in vista della Festa di Liberazione, il 25 aprile.
Quante camionette di squadristi vogliono sopportare le amministrazioni? Stanno aspettando che qualcuno ci rimetta la pelle, come nel passato?
Chiudere subito le loro sedi e i loro covi, negare ogni forma di spazio pubblico e privato, denunciare e condannare fascisti e nazisti a piede libero, ristabilire l’ordine democratico e sociale, ridare dignità ai valori della Resistenza: questi gli imperativi!

Applichiamo la legge Scelba (20 giugno 1952 n.645): LEGGI

Applichiamo la legge Mancino (25 giugno 1993 n.205): LEGGI

Blocchiamo la galassia nera del’estrema destra: CONSULTA IL LAVORO ANPI

Applichiamo ai regolamenti comunali clausole antifasciste: LEGGI ESEMPIO

Posted in Politica | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , , , , , , , , , | Leave a Comment »

Tagli al trasporto pubblico

Posted by PRC Muggiò su mercoledì 25 gennaio 2017

La demenziale decisione della giunta provinciale di Monza e Brianza di eliminare le linee di autobus z225 e z227 e’ figlia di una concezione del trasporto pubblico locale non come un servizio essenziale su cui investire in ossequio all’art.3 della Costituzione (e’ compito della repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale, che, limitando di fatto la libertà e l’eguaglianza dei cittadini, impediscono il pieno sviluppo della persona umana e l’effettiva partecipazione di tutti i lavoratori all’organizzazione politica, economica e sociale del paese), ma come un ramo secco da tagliare.

Non importa se a pagarne le conseguenze saranno migliaia di persone che vedranno peggiorare le loro condizioni di vita, l’importante è far quadrare i bilanci.

Secondo noi diverse linee pubbliche, per le loro caratteristiche specifiche, non saranno mai in attivo ma avranno sempre bisogno del sostegno della fiscalità generale.

Il pasticcio della cosiddetta “eliminazione delle province”, con conseguente ridimensionamento delle funzioni e taglio dei fondi a favore dello Stato, rende ancora piu’ confusa la situazione perche’ chiama in causa Governo e Regione Lombardia in un balletto nel quale gli interessi dei cittadini sono i primi ad essere sacrificati… noi non dimentichiamo che la regione preferisce stanziare centinaia di milioni per finanziare la BREBEMI, la Pedemontana o il gran premio di Monza piuttosto che investire nel trasporto pubblico, mentre il governo, dopo aver fatto cassa con la finta abolizione delle province ha trovato in pochi giorni 20 miliardi per le banche!

Ciò genera contraddizioni anche all’interno delle istituzioni locali, tra la provincia e i sindaci dei comuni interessati, tutti a guida PD, e c’è voluta la correttezza della senatrice PD Ricchiuti per andare alla radice del problema, con una interrogazione al ministro dei trasporti Delrio..

Ad oggi solo la continua e costante mobilitazione dei cittadini permetterà di far cambiare idea alle istituzioni tutte, Provincia, Regione e Stato, e per quanto possibile il P.R.C. sara’ in prima linea a sostenere le ragioni del bene comune.

Posted in Muggiò | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , , , , , | Leave a Comment »

I 38 siti contaminati della Brianza

Posted by PRC Muggiò su martedì 26 luglio 2016

da brianzacentrale.blogspot.itper scaricare le mappe clicca sul link

1_MGTHUMB-INTERNA.jpgEventi accidentali, sversamenti e scarichi abusivi di rifiuti nel suolo e nel sottosuolo costituiscono le cause principali dei maggiori casi di inquinamento rilevati sul territorio brianzolo, inquinamento che interessa in maggiore o minore misura tutte le matrici ambientali (aria, suolo, sottosuolo, acque di falda e superficiali).

In provincia di Monza e Brianza sono 38 i siti contaminati e 57 quelli potenzialmente contaminati riportati nella banca dati unificata di Regione Lombardia e di ARPA (AGISCO – Anagrafe e Gestione Integrata dei Siti Contaminati).

Di seguito riportiamo l’elenco dei 22 comuni brianzoli interessati dai siti contaminati:
Agrate, Arcore, Bellusco, Besana Brianza, Bovisio Masciago (2), Brugherio (4), Burago Molgora, Caponago, Ceriano Laghetto (2), Cesano Maderno (3), Concorezzo, Correzzana, Lesmo (2), Limbiate, Lissone, Monza (8), Nova Milanese, Renate, Seregno, Varedo, Villasanta (2), Vimercate (2).

Questi invece i comuni elencati tra quelli interessati dai 57 siti potenzialmente contaminati: Albiate, Arcore, Barlassina, Bernareggio, Bovisio Masciago, Brugherio, Burago Molgora, Ceriano Laghetto (2), Cesano Maderno, Desio (6), Giussano (2), Lentate sul Seveso, Limbiate (2), Lissone (5), Meda, Mezzago, Monza (11), Muggiò, Nova Milanese (2), Ornago, Ronco Briantino, Seregno (4), Seveso, Triuggio, Usmate Velate, Veduggio con Colzano, Villasanta, Vimercate (2).

Nella vicina provincia di Como sono 33 i siti contaminati e 12 i siti potenzialmente contaminati.

In provincia di Lecco risultano invece 22 siti contaminati e 22 i siti potenzialmente contaminati.

Gli elenchi dei siti contaminati, potenzialmente contaminati e bonificati, pubblicati sul sito della Regione Lombardia, rappresentano una fotografia dello stato dell’arte sul territorio lombardo, pur essendo in continuo aggiornamento da parte dell’Ufficio Bonifica delle aree contaminate.

Posted in Ambiente, Politica | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , | Leave a Comment »

[23\5 Seregno] Fiaccolata antimafia

Posted by PRC Muggiò su lunedì 16 maggio 2016

volantino.jpeg

Posted in manifestazione, Politica | Contrassegnato da tag: , , , , , , | Leave a Comment »

[11\12 Monza] Vostre le guerre, nostri i morti

Posted by PRC Muggiò su martedì 8 dicembre 2015

usb

Posted in Politica, Società | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , | Leave a Comment »

[10\12 Monza] Buona scuola…ma buona per chi?

Posted by PRC Muggiò su lunedì 7 dicembre 2015

buonascuola

Posted in scuola | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , | Leave a Comment »

La casa del Partito

Posted by PRC Muggiò su giovedì 12 novembre 2015

La casa del partito di Monza e Brianza

Posted in appello | Contrassegnato da tag: , , , , , | Leave a Comment »

No ai fascisti a Meda!

Posted by PRC Muggiò su domenica 27 settembre 2015

medaFN

Posted in manifestazione | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , , , | Leave a Comment »

Festival delle culture ANTIFASCISTE e ANTIRAZZISTE di Monza e Brianza

Posted by PRC Muggiò su sabato 12 settembre 2015

70x100low

Posted in cultura | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , , | Leave a Comment »

Hanno cambiato la Grecia, ora cambiamo l’Italia. Uniti.

Posted by PRC Muggiò su venerdì 20 febbraio 2015

vol_greciavol_grecia_retro

Posted in Società | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , , , , , , , , | Leave a Comment »

Seminario di formazione politica: Una casa per tutti!

Posted by PRC Muggiò su martedì 18 novembre 2014

seminariocasaDEFINITIVO

Posted in Società | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , , , , , | Leave a Comment »

Festa Giovani CGIL

Posted by PRC Muggiò su mercoledì 3 settembre 2014

giovanicgilgiovanicgil2

Posted in Lavoro | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , , , , , | Leave a Comment »

GRANDI OPERE, PICCOLE OPERE

Posted by PRC Muggiò su mercoledì 30 aprile 2014

dosio no tav in brianza

Posted in Ambiente, Politica | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | Leave a Comment »

CICLO DEI RIFIUTI

Posted by PRC Muggiò su venerdì 21 marzo 2014

Parte 2. La situazione in Brianza

LEGGI LA PARTE 1

Rifondazione Comunista lotta per il controllo pubblico e trasparente del ciclo dei rifiuti.

I_rifiuti

Cosa rileviamo oggi? L’Assenza totale della Provincia ( emblematica l’astensione sul piano finanziario di BEA: se ne sono lavati le mani) e mancanza di un piano d’ambito, mancanza di programmazione, assenza totale dell’azione dei Sindaci nell’indicare una strategia per la gestione del ciclo dei rifiuti in Brianza, mancanza di trasparenza.
Tre consorzi di smaltimento in concorrenza al ribasso tra di loro (BEA-CEM e Consorzio Provinciale della Brianza Milanese)
Sei aziende per la raccolta e la pulizia.
Cosa fare per il prossimo futuro per assicurare un reale controllo pubblico all’insegna della trasparenza, della partecipazione dei cittadini, rispetto delle norme vigenti e l’applicazione della sentenza della corte costituzionale di luglio 2012 n°199 (bocciatura della norma sulla privatizzazione dei servizi pubblici)?

Noi proponiamo:
1. Accorpamento per fusione dei tre consorzi di smaltimento depurati da eventuali presenze dei privato;
2. creazione delle premesse per la costituzione di un gestore unitario;
3. ridefinire il ruolo del pubblico oggi minoritario nella gestione dei rifiuti;
4. introduzione del controllo analogo nella gestione dei rifiuti.

Posted in Ambiente, Muggiò | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , | 1 Comment »

CICLO DEI RIFIUTI

Posted by PRC Muggiò su domenica 9 marzo 2014

Parte 1. La situazione generale

Il settore rifiuti è da tempo il grande business che stimola appetiti sempre più consistenti, leciti ed illeciti. I primi si traducono anche nella nascita di società pubbliche o private che fatturano milioni di euro.

rifitiLa rilevanza economica del settore fa sì che le società a capitale pubblico siano diventate veri e propri centri di potere: nomina di consigli di amministrazione (con le relative prebende), assunzioni di personale, assegnazione in appalto o sub appalto di commesse, costituisco motivo di grande interesse per politici locali e nazionali, troppo spesso interessati solo al proprio tornaconto personale che al bene pubblico. Degli interessi illeciti, consistenti troppo spesso in collusioni tra politici, funzionari corrotti e grande malavita organizzata abbiamo notizia oramai quotidiana: chi non ricorda la cava di Via Molinara a Desio, gestita da anni dalla ndrangheta (possibile che in tanti anni nessuno si fosse accorto di nulla?).

E’ poi emblematica la triste vicenda di Michele Liguori il Vigile (eroe) ambientale di Acerra, cittadina malata della terra dei fuochi, la zona tra Caserta e Napoli in cui negli anni sono state sversate milioni di tonnellate di rifiuti tossici, perlopiù provenienti dalle aziende del nord, e poi date alle fiamme. Liguori verificava, fotografava, denunciava, ma nulla. Nessuna istituzione muoveva un dito, erano troppo occupati a tenere gli occhi chiusi e le orecchie ben tappate (per personale tornaconto). Ad Acerra le «esenzioni ticket per soggetti affetti da patologie neoplastiche maligne» (tumori maligni) erano 427 nel 2009, sono diventate 774 nel 2012 (+81,2%). Il sindaco ripete a tutti la stessa litania: «Mancano i soldi per la bonifica». Anche se la ditta incaricata di smaltire almeno i fusti interrati in località Calabricito ha già preso i soldi, senza mai eseguire il lavoro.

La stragrande maggioranza dei cittadini fa finta di nulla per non avere problemi, siamo in Italia!

Il Governo, nonostante la raccomandazione della Corte Costituzionale del 2008 non ha ritenuto di introdurre nell’ordinamento penale il reato di disastro ambientale anche per i rifiuti, ma solamente quello di illecita combustione di rifiuti.

Si vede che la salute dei cittadini non è ritenuta prioritaria.

Posted in Ambiente | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , , , , | 2 Comments »

Congresso CGIL: uno sguardo politico

Posted by PRC Muggiò su domenica 19 gennaio 2014

Dal 7 gennaio 2014 sono iniziate le prime assemblee di base in vista del Congresso nazionale della Cgil che si terrà a Rimini il 6, 7 e 8 maggio 2014.

Le prossime tappe, dopo questa prima parte del percorso che si concluderà il 21 febbraio, saranno i congressi delle categorie e delle camere del lavoro territoriali e metropolitane, delle categorie regionali, delle Cgil regionali e delle categorie nazionali.

Due i documenti congressuali: il primo, che ha come titolo lo slogan del XVII Congresso: “Il lavoro decide il futuro”, vede come prima firmataria Susanna Camusso, ed è stato sottoscritto da tutto il Comitato direttivo ad eccezione di 6 componenti, tra i quali Giorgio Cremaschi, che hanno sottoscritto un secondo documento, “Il sindacato è un’altra cosa”.

Sempre sottolineando le reciproche autonomie e nel rispetto dei propri ambiti, rimane comunque molto importante ed utile che come Partito e come militanti, ci si confronti su questo importante momento sindacale e politico.

GIOVEDI 23 GENNAIO 2014 ore 21

c/o Federazione Monza e BrianzaPRC

 

Porteranno il loro contributo politico alla discussione compagni/e dirigenti della CGIL Monza e Brianza.

Monza 14 gennaio 2014.

Partito della Rifondazione Comunista. Federazione Monza e Brianza Dipartimento Lavoro

Posted in Lavoro | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , , , | Leave a Comment »