Muggiò Città@perta

Un'altra Muggiò è possibile

  • Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

  • Il PRC Muggiò su Facebook:

  • La Sinistra

  • Muggiò a Sinistra

  • Giovani Comunisti Monza Brianza

  • L’Altra Europa

  • SOTTOSCRIZIONE FEDERALE

  • NO alla modifica costituzionale

  • REFERENDUM SOCIALI

  • ISCRIZIONI 2015

  • Il fascismo è un crimine

  • I soldi dei caccia F35 vadano ai terremotati!

    Chiediamo che i fondi per i caccia F35 siano destinati interamente per la ricostruzione
  • SCIOPERO GENERALE

  • No alla Buona Scuola

  • In piazza con la FIOM

  • Ricordando il compagno Mandela

  • Electrolux non deve passare

  • 17 APRILE NO TRIV

  • Lotto per il 18 – iniziata la raccolta delle firme per indire il referendum

  • BASTA CEMENTO, PIU’ VERDE SUBITO! FIRMA ANCHE TU

  • ALCOA, la lotta continua

    ALCOA, la lotta continua
  • Col governo Monti cresce solo l’ingiustizia

  • Paghi chi non ha mai pagato

  • Manovra Monti – NO al governo dei banchieri

  • Manovra Monti – paghi chi non ha mai pagato

  • 2 SI per acqua bene comune

    2 SI per acqua bene comune
  • La legge è uguale per tutti: VOTA SI

    La legge è uguale per tutti: VOTA SI
  • MANDIAMOLI A CASA!

    Berlusconi e Marchionne vogliono la stessa cosa; comprimere i diritti e la democrazia a proprio vantaggio
  • A voi i profitti, a noi i lutti

  • Basta con il bipolarismo degli affari

    Basta con il bipolarismo degli affari

    Basta con il bipolarismo degli affari

  • Articoli Recenti

Posts Tagged ‘centrosinistra’

COMUNICATO STAMPA

Posted by PRC Muggiò su martedì 27 maggio 2014

TESTATA_2013_se

ELEZIONI COMUNALI – L’esito del voto

Vogliamo ringraziare vivamente tutti gli elettori, i militanti ed i simpatizzanti che, pur consci della difficoltà della prova elettorale, con slancio e passione ci hanno confermato il loro sostegno votandoci e scegliendo anche la lista europea Per un’Altra Europa con Tsipras.
Il risultato elettorale ci consegna però una sconfitta netta per il progetto di cambiamento di un’altra Muggiò che abbiamo proposto.

Le divisioni delle forze che storicamente si richiamano alla sinistra, che pure pesano molto sulle cause di tale sconfitta (e peraltro mostrano la precarietà dello straordinario risultato del PD nel voto per le europee), non possono tuttavia essere un alibi alla mancanza complessiva di credibilità che la nostra proposta ha suscitato nella cittadinanza.

I cittadini hanno scelto “altro” perché vogliono altro.

Detto questo, la sconfitta elettorale incoraggia una riflessione e un’analisi sia sulle modalità che sui contenuti del nostro agire politico a favore della città che non ci spaventa e, anzi, ci stimola nella ricerca di maggiori relazioni con la città.

Per noi comunisti, che non siamo un comitato elettorale che si attiva nella parentesi di una campagna elettorale, le elezioni non costituiscono il fine, bensì sono uno dei tanti strumenti da affiancare alle lotte per una società libera dallo sfruttamento, giusta e solidale … la lotta continua!

VOTI AL CANDIDATO CAPIZZI: 245 su 12.719 – 1,93%

VOTI ALLA LISTA: 238 su 12.719 – 1,90%

fonte: comune.muggio.mb.it

Posted in Muggiò, Politica | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , , , , , , , , , | Leave a Comment »

Il nuovo che avanza…

Posted by PRC Muggiò su giovedì 30 gennaio 2014

Siamo sotto elezioni e la stampa deve rilevare i battibecchi di bugiardoni e bugiardini che pensano insolentemente di poter buggerare come sempre i poveri cittadini di Muggiò, quel 99,95% di elettori che non frequenta le stanze della politica (equamente ripartiti tra tutti gli schieramenti politici) cui si pensa di poter instillare le proprie veline elettorali.

In queste settimane è di moda la vicenda ex-Ravizza, oggetto di disinformazione e bugie spudorate da parte dell’attuale sindaco Zanantoni, cui fan riscontro le mezze verità (contro Zanantoni) e le mezze falsità (contro Rifondazione Comunista) di Carlo Fossati; saremmo accusati, così riporta la stampa, di aver impedito per ragioni ideologiche la realizzazione del P.I.I. nell’area della ex Ravizza, e che per questa colpa il PD non ci inviterà a far parte di un eventuale progetto di coalizione di centrosinistra.

Peccato che noi comunisti siamo diversi, e non sopportiamo che il 99,95% dei cittadini sia considerato alla stregua del popolo bue che si beve qualsiasi sciocchezza (salvo poi il giorno dopo il voto scoprirsi con i soli amministratori demagogici e, peggio, consiglieri inconsistenti e indifferenti ai problemi della città); a noi piacerebbe che ai cittadini fossero date tutte le informazioni affinchè essi possano fare una scelta davvero libera e consapevole, ed ecco allora ulteriori, “piccoli”, dettagli che non vengono ricordati ai cittadini nelle fantasiose ricostruzioni sulla vicenda Ravizza:

  • la prima idea dalla Giunta Fossati per quell’area fu di spostare la sede comunale con insediamento a Villa Casati del DAMS (Università dello spettacolo) di Bologna. Ci vollero 2 anni, da parte dei partiti della coalizione Fossati, per far cambiare quella ipotesi insensata e trovarne una più attinente alle necessità di Muggiò.
  • Bocciato il DAMS si elaborò il progetto di cui parla Fossati; come Rifondazione chiedemmo una cosa inaudita, chiedemmo di vedere gli atti. Decidano i cittadini se a due mesi dalla passata tornata elettorale (vedi box a fianco) Ravizzasiamo stati messi in grado, dai “nostri” amministratori, di esprimere un giudizio ponderato sull’utilità di quel progetto per la città, anche considerando che l’ultimo C.C. di quella consiliatura si svolse il 30 aprile 2009 e che dal 17 marzo in poi si votarono il PGT, lo statuto del Dopo di Noi ed altre “piccolezze” del genere.
  • Oggi, come allora, ribadiamo che non c’era un’opposizione preconcetta, ma la nostra volontà di esprimere un parere di merito su un progetto chiaro e definito, valutando costi e benefici per privato ed ente pubblico.

Con quella “condivisione” del progetto le cose non funzionarono e il progetto non andò avanti, ma questo non impedì che si rinnovasse l’alleanza elettorale con centro-sinistra e Carlo Fossati e ci si presentasse uniti per rinnovare una amministrazione che aveva avuto sì limiti ma che pure aveva difeso gli interessi della città in diverse occasioni, a volte anche in situazioni eccezionali (vicenda Multiplex solo come esempio).

Senonché dopo, per 4 anni e 6 mesi, spesso soli, sempre entrando nel merito dei problemi noi abbiamo fatto coerentemente una opposizione seria ai disastri dell’amministrazione Zanantoni, e la città ha patito la mancanza di un’analoga azione da parte del centrosinistra, dimostratosi a volte inadeguato e in alcuni casi persino connivente col centrodestra.

Se oggi l’aria è cambiata, se il Pd in questi ultimi anni ha maturato scelte politiche diverse rispetto al passato è liberissimo di farlo, ma non cerchi pretesti o ci addossi colpe – che non abbiamo – per giustificarsi … è solo l’aria delle elezioni a dare alla testa? È il metodo Renzi? È questo il nuovo che avanza?

Posted in Muggiò, Politica | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , , , , , , | Leave a Comment »

COMUNICATO STAMPA

Posted by PRC Muggiò su giovedì 19 dicembre 2013

TESTATA_2013_se

Leggiamo sul Giornale di Monza di martedi 17 dicembre 2013 un articolo d’analisi sulle prossime elezioni amministrative che coinvolge anche Rifondazione Comunista.
Pur essendo lieti di venire citati e coinvolti sulla stampa locale, è nostro dovere anche dare maggiori informazioni e correttezza.
In primo luogo vorremmo spendere qualche parola sulle certe o presunte coalizioni elettorali: il dato di fatto su cui si basa l’agire politico (elettorale o meno) di Rifondazione è quello della difesa del mondo del lavoro, dell’ambiente e della legalità, il contrasto alle destre e la netta alternatività al centrosiarticolonistra e alle larghe intese.
Una posizione ribadita anche nel Documento Politico Federale e Nazionale (espressione finale del recente Congresso di Partito) disponibile su brianzapopolare.it e su prcmuggio.wordpress.com.
Dopo questa precisazione è però corretto chiarire che a livello locale Rifondazione Comunista è in attesa di un confronto programmatico-elettorale con il centro sinistra e le altre forze politiche alternative, confronto già richiesto dal neo-Segretario Rendina, per definire se ci sono eventuali convergenze programmatiche che giustificano una aggregazione più ampia, capace di proporre alla città di Muggiò quello scenario di cambiamento che l’attuale gestione amministrativa di centrodestra richiederebbe.
Indipendentemente da questa verifica programmatica l’ipotesi che l’ex assessore Dossola – che diversi cittadini ricordano per il positivo operato nella Giunta Fossati e che da tre anni non è tesserato al nostro partito – possa rappresentarci in qualità di candidato Sindaco o svolgere per noi un qualche ruolo amministrativo nella prossima consiliatura è destituita di ogni fondamento; Dossola esprime da tempo, con la legittima libertà che è data ad ogni cittadino, posizioni strettamente personali.
Per concludere possiamo dichiarare che il Circolo di Muggiò di Rifondazione Comunista si è già dotato di un programma elettorale per le amministrative 2014 e tale programma sarà la base di discussioni programmatiche anche con altre forze politiche e definirà l’agire politico del Partito a Muggiò.

Posted in Muggiò, Politica | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | Leave a Comment »

Odore di sinistra…

Posted by PRC Muggiò su mercoledì 12 dicembre 2012

NEWS_81292

Posted in Politica | Contrassegnato da tag: , , , , , , , | Leave a Comment »