Muggiò Città@perta

Un'altra Muggiò è possibile

  • Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

  • Il PRC Muggiò su Facebook:

  • La Sinistra

  • Muggiò a Sinistra

  • Giovani Comunisti Monza Brianza

  • L’Altra Europa

  • SOTTOSCRIZIONE FEDERALE

  • NO alla modifica costituzionale

  • REFERENDUM SOCIALI

  • ISCRIZIONI 2015

  • Il fascismo è un crimine

  • I soldi dei caccia F35 vadano ai terremotati!

    Chiediamo che i fondi per i caccia F35 siano destinati interamente per la ricostruzione
  • SCIOPERO GENERALE

  • No alla Buona Scuola

  • In piazza con la FIOM

  • Ricordando il compagno Mandela

  • Electrolux non deve passare

  • 17 APRILE NO TRIV

  • Lotto per il 18 – iniziata la raccolta delle firme per indire il referendum

  • BASTA CEMENTO, PIU’ VERDE SUBITO! FIRMA ANCHE TU

  • ALCOA, la lotta continua

    ALCOA, la lotta continua
  • Col governo Monti cresce solo l’ingiustizia

  • Paghi chi non ha mai pagato

  • Manovra Monti – NO al governo dei banchieri

  • Manovra Monti – paghi chi non ha mai pagato

  • 2 SI per acqua bene comune

    2 SI per acqua bene comune
  • La legge è uguale per tutti: VOTA SI

    La legge è uguale per tutti: VOTA SI
  • MANDIAMOLI A CASA!

    Berlusconi e Marchionne vogliono la stessa cosa; comprimere i diritti e la democrazia a proprio vantaggio
  • A voi i profitti, a noi i lutti

  • Basta con il bipolarismo degli affari

    Basta con il bipolarismo degli affari

    Basta con il bipolarismo degli affari

  • Articoli Recenti

Posts Tagged ‘grandi opere’

Desio – 22 Settembre. No Pedemontana. L’adesione del PRC.

Posted by PRC Muggiò su sabato 21 settembre 2013

Desio, 22 Settembre 2013, ore 14:30 – Corteo da Piazza Carendon (Quartiere S. Giorgio) verso il centro.

Il partito della Rifondazione Comunista-Federazione di Monza e Brianza aderisce ed invita i cittadini brianzoli a partecipare, il 22 settembre a Desio dalle ore 14:30, alla grande manifestazione contro la Pedemontana e le opere inutili (e dannose).

A distanza di un anno dalla prima grande manifestazione No Ped ci troviamo a riaffermare l’inutilità e i danni di un progetto che si materializza in un’autostrada di circa 157 km. che dovrebbe collegare gli aeroporti di Malpensa e di Orio al Serio.

Una striscia di cemento e asfalto, dal costo di 5 miliardi di euro, che occuperà, consumandolo, circa 12 km2 del già cementificato territorio brianzolo.

  • Questa opera devasterà parte dei 5 parchi sovra comunali producendo ulteriore danno nel danno.
  • Il traffico generato sarà causa di ulteriore inquinamento vanificando gli sforzi, che molti comuni stanno facendo, per la viabilità leggerà e sostenibile.
  • Come tutte le grandi opere c’è il rischio concreto che siano portatrici di malaffare e di infiltrazioni mafiose.

70 anni di cementificazione che hanno sconvolto il nostro territorio e hanno fatto della Brianza la seconda provincia dopo Napoli come densità di popolazione e la ventunesima su 110 come popolazione.

Con un trasporto pubblico e le linee ferroviarie ferme al 1800 e con uno sviluppo ferroviario capace di offrire un numero di chilometri irrisorio (stimato pari a 292 km) rispetto al totale di strade comunali- provinciali- nazionali e autostrade che si articolano nella Brianza. (stimato pari a 3.528 km).

OPPORSI NON E’ SOLO UN FATTO DI CIVILTA’ MA SIGNIFICA LOTTARE PER UN MODELLO SVILUPPO ALTERNATIVO CHE STIMOLI L’USO DEL MEZZO PUBBLICO E DELLA FERROVIA.

Bisogna cioè intensificare le opere di connessione della Brianza al nord Milano (MM1 – MM2 e MM5) e riprendere il cosiddetto “protocollo del ferro” e lì investire. Ad esempio ripristinare senza ulteriori indugi (e minacce di non realizzare l’opera da parte di EXPO 2015) la metrotranvia Milano-Limbiate e la Milano–Seregno e disporre per i pendolari materiale rotabile decente, con maggiori frequenze ed in orario.

I 5 Miliardi di euro previsti quale costo per l’opera siano risparmiati e destinati alla grave crisi occupazionale che attanaglia la Brianza con attenzione particolare verso gli esodati, i disoccupati giovani e meno giovani, lo stato delle nostre scuole pubbliche, le politiche abitative e un modello di sviluppo capace di rispettare l’ambiente.

Rifondazione Comunista è presente nel territorio brianzolo al fianco dei cittadini che lottano e non si rassegnano alla Pedemontana, ai lavori della TEM e di quanti si stanno mobilitando per chiedere l’interramento della RHO – MONZA.

Per questi validissimi motivi saremo a Desio il 22 Settembre con le nostre bandiere e le nostre proposte.

PARTITO DELLA RIFONDAZIONE COMUNISTA
FEDERAZIONE BRIANZA
VIA BORGAZZI, 9 – Monza

Posted in manifestazione, Politica | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , | Leave a Comment »

La cura della sicurezza della amministrazione di destra

Posted by PRC Muggiò su domenica 26 luglio 2009

Sono passati 10 giorni dal “fattaccio”, ma la nuova amministrazione non si è ancora ripresa dai bagordi seguiti alla vittoria elettorale. Quanto dovranno aspettare ancora i muggioresi per vedere ripristinata la segnaletica e la sicurezza stradale così “evidentemente” compromessa?

Bell’esempio di cura della cosa pubblica!

 

Rotonda di via F.lli Bandiera

Rotonda di via F.lli Bandiera

Rotonda di via Bandiera

Rotonda di via Bandiera

Posted in Muggiò, Politica | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La fine di 20.000 euro pre-elettorali 2004

Posted by PRC Muggiò su domenica 26 luglio 2009

Consiglio Comunale del 29-09-2004

GIOVANNI RICCARDI – R.C.

La mia non è una vera e propria interpellanza, ma è un problema che sottopongo a questo Consiglio Comunale e al pubblico presente su un’opera che la passata Amministrazione ha fatto nel bel mezzo della campagna elettorale.

Un’opera che è costata 20.000,00 Euro prelevati dal fondo abbattimento barriere architettoniche, alludo all’anello fatto costruire nel parco di Via Milano.

Ebbene chi come me è molto sensibile a questi problemi, ha posto sotto verifica l’utilità di questa struttura e ahimè con estremo rammarico ho verificato che questa struttura rimane inutilizzata, non la utilizza nessuno.

Questo non solo verificato dal sottoscritto, ma poi sentendo anche il parere di coloro che quotidianamente passano per il parco e mi hanno riconfermato che quella struttura non viene utilizzata.

Sennonché viene utilizzata da qualche ragazzino che passando per il parco fa la piccola gimcana e alla domenica da qualche buontempone che ha il cane e lo vuole magari allenare su quella pista.

Questi sono i fatti. Allora io chiedo che su questa opera occorra fare una riflessione. Secondo me quest’opera non andava fatta o se andava fatta, andava fatta in un modo diverso, perché anche ponendo il caso che degli handicap riescano ad utilizzarla, l’opera si dimostra inadatta.

Sfido chiunque, un handicap in carrozzina se riesce ad aggrapparsi ad esempio ai trampoli che stanno sopra.

Voglio vedere se una persona con un handicap riesce ad esempio a passare su quel ponticello che attualmente è transennato. Io dico perciò che secondo la mia valutazione, non solo, ma ripeto da coloro che quotidianamente passano per il parco e vedono quest’opera, molto si sono chiesti perché è stata fatta qui, perché è stata fatta in questo modo, non trovando risposta…

Io faccio questa denuncia perché è stata un’opera costata 20.000,00 Euro per la struttura, salvo poi tutto quello che rimane sopra che non sono riuscito a qualificare.

ECCO LA FINE DI UN’ALTRA DELLE GRANDI OPERE DELLE AMMINISTRAZIONI ZANANTONI!

Posted in Muggiò, Politica | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »