Muggiò Città@perta

Un'altra Muggiò è possibile

  • Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

  • Il PRC Muggiò su Facebook:

  • La Sinistra

  • Muggiò a Sinistra

  • Giovani Comunisti Monza Brianza

  • L’Altra Europa

  • SOTTOSCRIZIONE FEDERALE

  • NO alla modifica costituzionale

  • REFERENDUM SOCIALI

  • ISCRIZIONI 2015

  • Il fascismo è un crimine

  • I soldi dei caccia F35 vadano ai terremotati!

    Chiediamo che i fondi per i caccia F35 siano destinati interamente per la ricostruzione
  • SCIOPERO GENERALE

  • No alla Buona Scuola

  • In piazza con la FIOM

  • Ricordando il compagno Mandela

  • Electrolux non deve passare

  • 17 APRILE NO TRIV

  • Lotto per il 18 – iniziata la raccolta delle firme per indire il referendum

  • BASTA CEMENTO, PIU’ VERDE SUBITO! FIRMA ANCHE TU

  • ALCOA, la lotta continua

    ALCOA, la lotta continua
  • Col governo Monti cresce solo l’ingiustizia

  • Paghi chi non ha mai pagato

  • Manovra Monti – NO al governo dei banchieri

  • Manovra Monti – paghi chi non ha mai pagato

  • 2 SI per acqua bene comune

    2 SI per acqua bene comune
  • La legge è uguale per tutti: VOTA SI

    La legge è uguale per tutti: VOTA SI
  • MANDIAMOLI A CASA!

    Berlusconi e Marchionne vogliono la stessa cosa; comprimere i diritti e la democrazia a proprio vantaggio
  • A voi i profitti, a noi i lutti

  • Basta con il bipolarismo degli affari

    Basta con il bipolarismo degli affari

    Basta con il bipolarismo degli affari

  • Articoli Recenti

Posts Tagged ‘nucleare’

REFERENDUM 12 E 13 GIUGNO 2011

Posted by PRC Muggiò su martedì 24 maggio 2011

I prossimi domenica 12 e lunedì 13 giugno, gli elettori saranno chiamati ad esprimersi in merito a 4 Referendum abrogativi:

  1. Modalità di affidamento e gestione dei servizi pubblici locali di rilevanza economica (scheda di colore ROSSO),
    VOTA SI
    PER DIRE NO ALLA PRIVATIZZAZIONE DELL’ACQUA
    ;

  2. Determinazione della tariffa del servizio idrico integrato in base all’adeguata remunerazione del capitale investito (scheda di colore GIALLO),
    VOTA SI
    PER DIRE NO ALLA PRIVATIZZAZIONE DELL’ACQUA
    ;

  3. Nuove centrali per la produzione di energia nucleare (scheda di colore GRIGIO),
    VOTA SI
    PER DIRE NO ALLA COSTRUZIONE DI CENTRALI NUCLEARI IN ITALIA
    ;

  4. Abrogazione di norme della legge 7 aprile 2010, n. 51, in materia di legittimo impedimento del Presidente del Consiglio dei Ministri e dei Ministri a comparire in udienza penale (scheda di colore VERDE CHIARO),
    VOTA SI
    PER DIRE NO AL LEGITTIMO IMPEDIMENTO
    .

I seggi saranno aperti:

-domenica 12 giugno 2011, dalle ore 8,00 alle ore 22,00;

-lunedì 13 giugno 2011, dalle ore 7,00 alle ore 15,00.

Per esercitare il diritto di voto è necessario essere in possesso della tessera elettorale del Comune di Muggiò e di un documento d’identità valido; nei prossimi giorni alcuni incaricati comunali provvederanno alla consegna a domicilio delle tessere elettorali non ancora consegnate ai neo-diciottenni ed a coloro che si sono trasferiti a Muggiò nell’ultimo anno.

Chi non avesse ricevuto la tessera elettorale o l’avesse smarrita, può rivolgersi all’Ufficio Elettorale Comunale (sede di Villa Isimbardi-Piazza Matteotti 5-piano terra) che, a tale scopo,  da martedì 7 giugno 2011 a sabato 11 giugno 2011, sarà aperto con orario continuato dalle ore 9,00 alle ore 19,00, mentre nei giorni di domenica 12 giugno e lunedì 13 giugno 2011 osserverà lo stesso orario di apertura dei seggi elettorali.

Al fine di favorire l’esercizio del diritto al voto agli elettori con disabilità verrà effettuato, come di consueto, apposito servizio di trasporto dal domicilio del cittadino sino al seggio elettorale di appartenenza. Il servizio è gratuito e sarà garantito nella giornata di domenica 12 giugno 2011, dalle ore 9,00 alle ore 13,00. Per usufruire del servizio occorre telefonare all’Ufficio Elettorale (039.2709317/318), dal 7 al 10 giugno 2011, dalle ore 9,00 alle ore 19,00.

Fonte: http://www.comune.muggio.mb.it

Posted in Politica | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , | Leave a Comment »

Energia nucleare – il problema senza la soluzione

Posted by PRC Muggiò su sabato 26 febbraio 2011

Lo spot promosso dal Forum Nucleare è ingannevole.

Lo spot trasmesso a dicembre su tutte le televisioni nazionali, usava la metafora della partita a scacchi in cui due opposte visioni si affrontano: una favorevole al nucleare e l’altra contraria. L’intenzione apparente era quella di promuovere un dibattito aperto e spregiudicato sul tema nucleare. L’inganno reale era invece che lo spot cercava di pilotare un’opinione precisa creando un pregiudizio pronucleare.
Il presidente del Forum Nucleare Chicco Testa, noto nuclearista italiano e già presidente di Enel, aveva spudoratamente dichiarato: «La nostra è un’iniziativa molto equilibrata. Dubito che una campagna pubblicitaria di Greenpeace, ad esempio, saprebbe essere altrettanto onesta intellettualmente».

Noi e gli ambientalisti lo abbiamo denunciato subito, ma ora al nostro parere si è aggiunto quello del Giurì dell’Autodisciplina Pubblicitaria che ha chiesto il blocco della messa in onda dello spot.

Le principali contraddizioni della campagna pubblicitaria del Forum Nucleare sono:

  • “Le scorie si possono gestire in sicurezza”. E da quando? In sessant’anni l’industria nucleare non ha ancora trovato una soluzione per la gestione di lungo termine dei rifiuti nucleari;
  • “Tra 50 anni non potremo contare solo sui combustibili fossili”. È vero, ma anche l’uranio è limitato;
  • “Le fonti rinnovabili non bastano”. Sicuro? Uno scenario energetico 100% rinnovabile è possibile, come dimostrano analisi dell’Ue e dell’industria.

Per riparare all’inganno prodotto dall'”onestà intellettuale” di Chicco Testa, vista la decisione del Giurì, sarebbe adesso il caso di trasmettere in televisione anche lo spot prodotto da Greenpeace


Maggiori informazioni sui danni del nucleare sul sito predisposta da Greenpeace.

Posted in Ambiente, Economia, Società | Contrassegnato da tag: , , , , , , | Leave a Comment »

Canada: il nucleare triplica i costi

Posted by PRC Muggiò su venerdì 24 luglio 2009

A oscillare violentemente non sono solo le quotazioni del petrolio. Per l’energia  nucleare una sorpresa è venuta dal Canada. Aprendo le buste delle offerte per la costruzione a Darlington  di due reattori ad acqua pesante da 1.200 megawatt si è scoperto che la proposta dell’AECL (Atomic Energy of Canada Limited) era 26 miliardi di dollari, 18 miliardi e mezzo di euro al cambio attuale. Troppo? Con la seconda busta, quella dell’Areva, il colosso atomico francese, è andata poco meglio: 23,6 miliardi di dollari per due Epr da 1.600 megawatt (ma con minori garanzie su possibili futuri extracosti). Siamo a un prezzo per chilowattora che è quasi tre volte quello su cui si è basato l’accordo per realizzare a Olkiluoto, in Finlandia, un reattore di terza generazione, la filiera che dovrebbe rilanciare il nucleare dopo la lunga stasi che ha visto 30 anni di blocco degli ordini negli Stati Uniti e una stagnazione nei paesi occidentali.
Il progetto finlandese procede a rilento provocando dispute giudiziarie e un forte innalzamento dei costi e queste difficoltà sono alla base della decisione dell’Edf, l’ente elettrico francese, di chiedere un aumento del 20 per cento delle tariffe. Ora anche in Ontario è arrivato un alt. Alle tariffe proposte il nucleare viene giudicato poco conveniente dal governo canadese che riteneva di poter chiudere il contratto attorno ai 7 miliardi di dollari e si è ritrovato una richiesta tre volte e mezzo più alta. Il premier Dalton McGuinty si è consolato affermando: «Se non altro lo abbiamo scoperto per tempo».

dal blog di Repubblica

Posted in Ambiente | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Nucleare? NO grazie!

Posted by PRC Muggiò su sabato 18 ottobre 2008

Rimandiamo al testo integrale dell’intervista per ulteriori approfondimenti.
 

Rubbia: “Né petrolio né carbone
soltanto il sole può darci energia”

di GIOVANNI VALENTINI

Carlo Rubbia in un disegno di Riccardo Mannelli
Carlo Rubbia in un disegno di Riccardo Mannelli
 

Qual è, dunque, la sua visione sul futuro dell’energia?
“Significa che non solo il petrolio e gli altri combustibili fossili sono in via di esaurimento, ma anche l’uranio è destinato a scarseggiare entro 35-40 anni, come del resto anche l’oro, il platino o il rame. Non possiamo continuare perciò a elaborare piani energetici sulla base di previsioni sbagliate che rischiano di portarci fuori strada. Dobbiamo sviluppare la più importante fonte energetica che la natura mette da sempre a nostra disposizione, senza limiti, a costo zero: e cioè il sole che ogni giorno illumina e riscalda la terra”.

Si parla ormai di “nucleare sicuro”? Quale è la sua opinione in proposito?
“Non esiste un nucleare sicuro. O a bassa produzione di scorie. Esiste un calcolo delle probabilità, per cui ogni cento anni un incidente nucleare è possibile: e questo evidentemente aumenta con il numero delle centrali.”

Ora c’è anche il cosiddetto “carbone pulito”.

“Il carbone è la fonte energetica più inquinante, più pericolosa per la salute dell’umanità. …. In realtà nessuno dice quanto tempo debba restare, eppure la CO2 dura in media fino a 30 mila anni, contro i 22 mila del plutonio.

Professor Rubbia, escluso il petrolio, escluso l’uranio ed escluso il carbone, quale può essere a suo avviso l’alternativa?
“Guardi questa foto: è un impianto per la produzione di energia solare, costruito nel deserto del Nevada su progetto spagnolo. Costa 200 milioni di dollari, produce 64 megawatt e per realizzarlo occorrono solo 18 mesi”

Se è così semplice, perché allora non si fa?
“Il sole non è soggetto ai monopoli. E non paga la bolletta. Mi creda questa è una grande opportunità per il nostro Paese: se non lo faremo noi, molto presto lo faranno gli americani, com’è accaduto del resto per il computer vent’anni fa”.

Posted in Ambiente | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »