Muggiò Città@perta

Un'altra Muggiò è possibile

  • Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

  • Il PRC Muggiò su Facebook:

  • La Sinistra

  • Muggiò a Sinistra

  • Giovani Comunisti Monza Brianza

  • L’Altra Europa

  • SOTTOSCRIZIONE FEDERALE

  • NO alla modifica costituzionale

  • REFERENDUM SOCIALI

  • ISCRIZIONI 2015

  • Il fascismo è un crimine

  • I soldi dei caccia F35 vadano ai terremotati!

    Chiediamo che i fondi per i caccia F35 siano destinati interamente per la ricostruzione
  • SCIOPERO GENERALE

  • No alla Buona Scuola

  • In piazza con la FIOM

  • Ricordando il compagno Mandela

  • Electrolux non deve passare

  • 17 APRILE NO TRIV

  • Lotto per il 18 – iniziata la raccolta delle firme per indire il referendum

  • BASTA CEMENTO, PIU’ VERDE SUBITO! FIRMA ANCHE TU

  • ALCOA, la lotta continua

    ALCOA, la lotta continua
  • Col governo Monti cresce solo l’ingiustizia

  • Paghi chi non ha mai pagato

  • Manovra Monti – NO al governo dei banchieri

  • Manovra Monti – paghi chi non ha mai pagato

  • 2 SI per acqua bene comune

    2 SI per acqua bene comune
  • La legge è uguale per tutti: VOTA SI

    La legge è uguale per tutti: VOTA SI
  • MANDIAMOLI A CASA!

    Berlusconi e Marchionne vogliono la stessa cosa; comprimere i diritti e la democrazia a proprio vantaggio
  • A voi i profitti, a noi i lutti

  • Basta con il bipolarismo degli affari

    Basta con il bipolarismo degli affari

    Basta con il bipolarismo degli affari

  • Articoli Recenti

Posts Tagged ‘tariffe’

DA CHE PARTE STA IL PARTITO (DEMOCRATICO)?

Posted by PRC Muggiò su martedì 17 novembre 2015

Come si legge negli articoli di stampa il C.d.A. di BEA, nella seduta del 23/10/15 ha deciso in una seduta “fantasma” di soli 6 minuti l’aumento della tariffa per lo smaltimento dei rifiuti portandola da 80 a 87 euro la tonnellata.

A parte l’ipervelocità decisionale dei presenti, un primo ordine di problemi che emerge dalla vicenda è la contrazione dei tempi di finanziamento dell’investimento necessario al rinnovo tecnologico dell’inceneritore (ben 15 milioni di euro!) portandolo a 3 anni invece dei 15 originariamente previsti (vedi registrazione della seduta del Consiglio Comunale del 28/09/15).
Ciò implica una modifica sostanziale del piano industriale di BEA, con l’inevitabile intervento economico dei Comuni che forse saranno costretti a riversare sui cittadini costi che prima si diceva non li avrebbero interessati.

Ma l’aspetto più grave della vicenda è secondo noi un altro.
Facciamo notare che nella relazione di accompagnamento alla delibera del Consiglio Comunale di Muggiò del 28/09/15, quella che affida per 15 anni lo smaltimento dei rifiuti a BEA e ne recepisce il piano industriale che costituisce la base dell’affidamento, una delle ragioni principali per questa decisione è la prevista progressiva riduzione delle tariffe. (Dagli 80 euro del 2016 ai 70 del 2020; vedi pagina della relazione allegata).
DeliberaCC
CostiSmaltimentoGelsiaQuindi, ad un solo mese dalla deliberazione del Consiglio Comunale, questa previsione viene smentita dal C.d.A. di BEA! E’ evidente che qui qualcuno sta facendo il gioco delle tre carte.
Altra dimostrazione ne è la tabella dei costi di smaltimento allegata alla suddetta relazione, nella quale si vede che GELSIA ha i costi di smaltimento più bassi dei concorrenti: nonostante questo si preferisce fare la scelta tutta politica (o di corrente partitica?) della fusione con CEM.

Eppure tutto tace.
L’ Amministrazione Comunale non ha niente da dire su queste pratiche elusive delle decisioni prese dagli organi istituzionali.
Ben due membri del CdA hanno ricoperto incarichi pubblici eletti tra le fila del PD: la presidente Mazzucconi, ex parlamentare, e Alberto Suppa, già assessore per il Comune di Muggiò.
Si conferma – come abbiamo già detto – la natura tutta partitica (ed opaca aggiungiamo adesso) di una operazione giocata sugli interessi dei cittadini…. a prescindere dal colore del braccialetto indossato dal Sindaco.

Posted in Muggiò, Politica | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , , , , , | 1 Comment »

IGNORANZA O MALAFEDE?

Posted by PRC Muggiò su lunedì 27 maggio 2013

Ingnoranza o malafede? Le tariffe sono state votate dalla Giunta, non dal Consiglio Comunale

Ignoranza o malafede? Le tariffe sono state votate dalla Giunta, non dal Consiglio Comunale

Nell’articolo di replica il Sindaco ci rimprovera di non esserci opposti, nel 2007, all’approvazione del Regolamento Comunale che aggiornava la regolamentazione dei servizi cimiteriali.

Strano che il Primo Cittadino giustifichi una sua scelta con la risibile argomentazione che le tariffe siano imposte da una scelta della precedente amministrazione: il Sindaco dovrebbe sapere che i regolamenti non possono far altro che normare quanto previsto dalle leggi; ma nessuna di queste fissa gli importi da applicare! In sostanza, Lui non dice che il Regolamento fosse  solo l’attuazione obbligatoria della Legge Finanziaria del 2001, e che nessuna amministrazione, dal 2001 fino al 2012 (Zanantoni, Fossati, Zanantoni), avesse mai addebitato costi alle famiglie per le esumazioni ordinarie.

Su una scala della tariffa che va da 1 a 100, il Sindaco ha scelto di applicare il 100%! Niente male per chi accusa gli altri di fare disinformazione. Inoltre, dichiara di essere stato “costretto” –  dal Regolamento del 2007 –  a far pagare le esumazioni; ma la domanda cui non prova a rispondere è perché non sia stata varata subito una Delibera di Giunta nel 2009, quando è stato eletto, invece di aspettare il 2013. E perchè ha scelto tariffe così esorbitanti?  

E’ così difficile da capire?

Sicuramente le leggi vanno applicate, ma le modalità pratiche d’attuazione sono sempre mediate dall’opportunità politica e dal contesto socio-economico della città; contesto che per 11 anni ha fatto sì che si continuasse, come era sempre stato in precedenza, ad applicare l’esenzione dal pagamento per tali servizi.

E allora bisognava dire chiaro che si avesse bisogno di soldi; occorreva avvisare i cittadini che avrebbero dovuto pagare una nuova tassa mai pagata prima; e giustificare perché si scegliesse di recuperare risorse proprio dal cimitero, e non da altri settori deficitari; valutando altresì l’opportunità di compensare altrimenti i previsti introiti.

Certo che, se solo per il fatto di esprimere queste considerazioni, siamo ritenuti degli “agitatori”, possiamo assicurare che ci agiteremo sempre contro la disinformazione.

Istruitevi perché abbiamo bisogno di tutta la vostra intelligenza.
Agitatevi perché avremo bisogno di tutto il vostro entusiasmo.
Organizzatevi perché abbiamo bisogno di tutta la vostra forza”.

                                   Antoni Gramsci

 

Posted in Muggiò | Contrassegnato da tag: , , , , , | Leave a Comment »

Come la destra ha tassato il suolo pubblico nell’era Zanantoni

Posted by PRC Muggiò su venerdì 1 maggio 2009

Pensando ad un nostro errore sulla tassazione del Cimitero, sempre cercando di andare “oltre” i danni più evidenti arrecati alla città (acquisto di bond argentini con perdita di oltre 80.000 euro da parte delle farmacie pubbliche, contratto derivato “SWAP” che ipotecava l’equilibrio finanziario del Comune per i prossimi 20 anni), abbiamo cercato di capire come la destra e Zanantoni hanno gestito la “partita” della tassazione del suolo pubblico. Parliamo di TOSAP, una imposta dovuta per i passi carrai, ma anche per l’allestimento di fiere e feste (questo interessa molto le associazioni che organizzano iniziative sul territorio), manifestazioni sportive e culturali e, per finire, i mercati settimanali e le vendite ambulanti.

Purtroppo siamo desolati… perchè ancora una volta i dati lasciano senza parole.

CHI DICE DI NON VOLER METTERE LE MANI NELLE TASCHE DEI CITTADINI HA LARGAMENTE ABUSATO NON SOLO DEI PICCOLI COMMERCIANTI MA ANCHE DELLE ASSOCIAZIONI CULTURALI E SPORTIVE

Importi tariffe TOSAP

Importi tariffe TOSAP

Importi percentuali TOSAP

Importi percentuali TOSAP

Posted in Muggiò, Politica | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Come la destra ha tassato il cimitero nell’era Zanantoni

Posted by PRC Muggiò su sabato 25 aprile 2009

Abbiamo cercato di capire come la destra abbia amministrato nell’era Zanantoni, cercando di andare “oltre” i danni più evidenti arrecati alla città (Multiplex nel Grugnotorto, ristrutturazione capestro per campo sportivo 25 Aprile, interramento viale Lombardia senza tutele per la viabilità di Muggiò, Caserma dei Carabinieri inadeguata e non a norma di sicurezza, mercato “bonsai” alla Taccona….).
Partendo dalla gestione delle tariffe del Cimitero, i dati ci hanno lasciato senza parole.

I PALADINI DELLA LOTTA ALLE TASSE SONO STATI TRA I PIU’ SOLERTI STROZZINI NEI CONFRONTI DELLE FAMIGLIE CHE HANNO SUBITO DEI LUTTI

L’ASSESSORE DE TONI HA PIU’ CHE DIMEZZATO LE TARIFFE!

Importi tariffe Cimitero

Importi tariffe Cimitero

Percentuali aumenti Cimitero

Percentuali aumenti Cimitero

Posted in Muggiò, Politica | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »