Muggiò Città@perta

Un'altra Muggiò è possibile

  • Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

  • Il PRC Muggiò su Facebook:

  • La Sinistra

  • Muggiò a Sinistra

  • Giovani Comunisti Monza Brianza

  • L’Altra Europa

  • SOTTOSCRIZIONE FEDERALE

  • NO alla modifica costituzionale

  • REFERENDUM SOCIALI

  • ISCRIZIONI 2015

  • Il fascismo è un crimine

  • I soldi dei caccia F35 vadano ai terremotati!

    Chiediamo che i fondi per i caccia F35 siano destinati interamente per la ricostruzione
  • SCIOPERO GENERALE

  • No alla Buona Scuola

  • In piazza con la FIOM

  • Ricordando il compagno Mandela

  • Electrolux non deve passare

  • 17 APRILE NO TRIV

  • Lotto per il 18 – iniziata la raccolta delle firme per indire il referendum

  • BASTA CEMENTO, PIU’ VERDE SUBITO! FIRMA ANCHE TU

  • ALCOA, la lotta continua

    ALCOA, la lotta continua
  • Col governo Monti cresce solo l’ingiustizia

  • Paghi chi non ha mai pagato

  • Manovra Monti – NO al governo dei banchieri

  • Manovra Monti – paghi chi non ha mai pagato

  • 2 SI per acqua bene comune

    2 SI per acqua bene comune
  • La legge è uguale per tutti: VOTA SI

    La legge è uguale per tutti: VOTA SI
  • MANDIAMOLI A CASA!

    Berlusconi e Marchionne vogliono la stessa cosa; comprimere i diritti e la democrazia a proprio vantaggio
  • A voi i profitti, a noi i lutti

  • Basta con il bipolarismo degli affari

    Basta con il bipolarismo degli affari

    Basta con il bipolarismo degli affari

  • Articoli Recenti

Posts Tagged ‘verde’

Amministrazione comunale serial killer di alberi

Posted by PRC Muggiò su sabato 9 settembre 2017

57608754-Psycho-KillerDalla data del 29 agosto sono iniziati dei lavori non meglio definiti – di manutenzione o urbanistici, probabilmente riguardanti il rifacimento dei marciapiedi in via Casati – che hanno comportato il taglio di decine di grandi alberi in apparenza sani.

Perché questo sterminio?

Il circolo PRC di Muggiò ha segnalato subito i fatti (LEGGI QUI) chiedendo spiegazioni al Sindaco Fiorito e agli Assessori competenti, ma senza avere pronta risposta.

La dozzina di alberi tagliati in via Casati, sommati ad altri grossi tagli come quello in via I Maggio (davanti alla scuola), quello in centro (nel cortile del Palazzo Isimbardi) e quelli rimossi nel Parco Casati mesi or sono, sono uno sfregio.

Un danno ambientale – se non giustificato dalla morte o dalla malattia delle piante – che si traduce in danno al bene comune, alla cittadinanza.

La salute e il benessere della natura sono la certezza di un luogo e di un futuro migliore per le prossime generazioni e per uno sviluppo sostenibile.

Esigiamo spiegazioni.

In primo luogo vogliamo sapere – noi e molti altri cittadini che ci hanno contattato – quale tipologia di intervento urbanistico risulta così invasivo da permettere di abbattere un albero dopo l’altro.

In secondo luogo ci chiediamo se fosse realmente necessario questo sterminio del verde, in relazione alla dimensione della pianta, del ruolo svolto dagli alberi nell’abbattimento della CO2 nell’aria, del complesso storico rappresentato dal viale stesso.

In terzo luogo ci auguriamo che i nostri amministratori abbiamo a cuore lo sviluppo sostenibile della nostra città, garantendo la ripiantumazione di tanti alberi quanti ne sono stati abbattuti e applicando la legge che dal 2013 impone di posare un nuovo albero per ogni nuovo nato sul suolo cittadino.

Il 21 novembre sarà la Giornata Nazionale degli Alberi (LEGGI QUI). Come la festeggeremo quest’anno?

Questo slideshow richiede JavaScript.

Posted in Ambiente, Muggiò, Politica | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , , , , , | 2 Comments »

Biciclettata nel Parco 2015

Posted by PRC Muggiò su giovedì 4 giugno 2015

biciclettata2015

Posted in Ambiente | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , , , , , , , , , | Leave a Comment »

21 Novembre: la festa dimenticata degli alberi

Posted by PRC Muggiò su martedì 9 dicembre 2014

giornata_alberi_2014_logoNel gennaio 2013 una legge nazionale istituiva la Festa dell’Albero da tenersi ogni 21 novembre.

Non solo. Prevede tuttora che ogni anno si piantino tanti alberelli quanti nuovi neonati sul territorio; inoltre si obbliga le Amministrazioni a pubblicare il censimento arboreo del proprio Comune entro la scadenza del mandato.

L’Amministrazione Zanantoni, lungi dall’essere attenta al benessere ambientale della città, ha sorvolato su ognuno degli obblighi di legge previsti:

  • nessun albero è stato piantato in occasione della giornata nazionale in relazione ai neonati, anzi, oltre al danno la beffa, l’allora Assessore Mazza (Lega Nord) ha dichiarato nel settembre 2013 (testuali parole) di essersi attivato per valutare “la possibilità di poter aumentare gli spazi a verde. Il risultato fu che di spazi adatti non ne abbiamo.” (clicca qui) In sintesi per la Lega Nord a Muggiò non ci sono spazi liberi per nuove piantumazioni (avranno dimenticato l’esistenza del Grugnotorto, del Bosco in Città, dei parchetti, delle sponde del Villoresi…).

  • nessun censimento arboreo è stato depositato, nemmeno dopo che il nostro Consigliere Comunale ha iscritto all’ordine del giorno nel marzo 2014 una interpellanza per richiedere all’allora Sindaco Zanantoni se e quando avesse ottemperato agli obblighi di legge (clicca qui). Ad oggi l’unico censimento risale al 2007-2008 per opera dell’ex Assessore Dossola.

È cambiata Amministrazione ma non sono cambiate le osservazioni:

  • il 21 novembre 2014 è trascorso senza nessuna iniziativa significativa per Muggiò, ci siamo già dimenticati della nuova festa nazionale dell’albero?

  • L’Amministrazione Fiorito ritiene che Muggiò abbia aree pubbliche adatte alla piantumazione? O vuole chiudere gli occhi come la precedente Amministrazione? Quando verranno piantati i nuovi alberi per i neonati nel 2014?

  • Esiste un censimento arboreo o comunque una sua fase d’attuazione per rispettare la legge infranta dalla scorsa Amministrazione?

Queste e altre domande poniamo agli amministratori pubblici, nella speranza che la cura e la salvaguardia dell’ambiente non rimangano slogan elettorali.

Posted in Ambiente | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , , , , , , , | Leave a Comment »

Biciclettata nel Parco Grugnotorto

Posted by PRC Muggiò su mercoledì 3 settembre 2014

biciclettata

Posted in Ambiente | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , , , , , | Leave a Comment »

Cartagine deve essere distrutta (Delenda Carthago)!

Posted by PRC Muggiò su lunedì 6 gennaio 2014

Questo il sobrio titolo che la Lega Nord ha dato al proprio messaggio natalizio rivolto ai cittadini muggioresi tramite l’informatore comunale… il succo dell’articolo è il seguente:

“Non deleghiamo alla scuola il compito di trasformare piccoli alunni in grandi maestri di comportalegamento civico per mamma e papà.

Mettiamoci anche del nostro: trasmettiamo a chi ci sta vicino il gusto ed il piacere di camminare per vie e piazze pulite. Dichiariamo guerra agli sozzoni e denunciamoli! Chiediamo un più attento controllo del servizio nettezza urbana ed il raddoppio delle multe per chi insozza la città. Vigili urbani: qualche divieto di sosta in meno e qualche sporcaccione in più!

Curiose le argomentazioni e, a ben pensarci, grottesche le conseguenze:

  • “Non deleghiamo alla scuola il compito di trasformare piccoli alunni in grandi maestri di comportamento civico per mamma e papà”.
    Certo che una scuola che ha rimosso dal suo programma l’insegnamento dell’educazione civica sembra proprio quella scuola evocata (e quindi rivendicata) da questa Lega Nord, una scuola che non ha diritto di insegnare l’educazione civica (a cui l’articolista della Lega non vuole “delegare”) e il basilare insegnamento del rispetto dei beni comuni e del vivere civile.
    Uno stato che arretra sulla trasmissione del valore legato alla tutela dei beni comuni e dell’educazione civica è uno stato che getta le premesse per la propria disgregazione (ma forse questo è in linea con le aspirazioni della Lega Nord).
    Negli scorsi anni è toccato all’educazione civica, nel burrascoso presente è messa in discussione l’educazione tout curt, come è tragicamente sotto i nostri occhi con la brutta pagina dei tagli draconiani al sistema scolastico e universitario o la triste vicenda dei contributi economici alla scuola cattolica a danno della scuola pubblica (p.s.: ma la Lega Nord dov’era mentre si pianificavano ed attuavano queste scelte dementi? Sbagliamo oppure era proprio al Governo?).
    Che senso ha lamentarsi per lo scarso senso civico dei cittadini e contemporanemente demolire le iniziative (“non deleghiamo la scuola”… “Iniziative tipo Puliamo il mondo convincono i lordatori che esistano persone felici di raccogliere la merda altrui!”) di chi, tra mille difficoltà, lavora per far crescere quel germoglio di senso civico ed amore per i beni comuni che spesso dimostriamo di non avere?
  • “Dichiariamo guerra agli sozzoni e denunciamoli! … Vigili urbani: qualche divieto di sosta in meno e qualche sporcaccione in più!”.
    Ecco l’uovo di Colombo: dimostri amore per la tua città quando denunci lo sozzone… ed i vigili? Sostanzialmente accusati di manipolare la scala dei problemi cittadini, vengono richiamati al supremo dovere della caccia allo sporcaccione.
    Quindi quando il giardinetto pubblico si riempie di cartacce o rifiuti, non alzare un dito (o meglio, non chinarti a raccogliere lo sporco, non chiamare i vicini alla moltiplicazione delle giornate del verde pulito in cui mobilitarsi e fare festa per la cura dell’ambiente), ma osserva in cagnesco i vicini e cerca in loro lo sozzone (che è in te?).
    Fa niente se è un bambino… denuncialo! Fa niente se è uno studente cui è stato colpevolmente omesso l’insegnamento dell’educazione civica… denuncialo! E il servizio di nettezza urbana? Fa niente se è gestito dalla TUA Amministrazione. Ed i vigili? Fa niente se dipendono dagli indirizzi politici della TUA Amministrazione (e cercano, tra l’altro, di impedire che si parcheggi sulle strisce pedonali, sulle curve e così via)… denunciali, e per dare l’esempio la Lega Nord, i vigili, li ha richiamati sulle pagine dell’informatore comunale!

Denunciali, denunciali, denunciali… un po’ povero come agire di una forza politica, ma soprattutto ipocrita se pronunciato da chi ha le redini dell’Amministrazione comunale.

Delenda Lega Nord!

Posted in Ambiente, Muggiò, Politica | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , , , , | Leave a Comment »

E l’area a verde di interposizione e mitigazione è diventata un parcheggio per camion

Posted by PRC Muggiò su sabato 3 novembre 2012

Ci eravamo sbagliati!
Ricordate il gran clamore legato alla cosidetta “Area feste”? L’Amministrazione avrebbe dovuto spendere 1,2 milioni di euro per le manie di grandezza del Sindaco che, inspiegabilmente, non poteva negare quell’intervento e salvaguardare le aree del Parco Grugnotorto. Denunciammo immediatamente quella scelta come il più grande spreco di risorse pubbliche dal dopoguerra ad oggi, ma evidentemente sbagliammo, perchè dopo il clamore non si mosse (quasi) nulla.

Il tempo è passato e dell’area feste non si parla più, in compenso il privato, che aveva così bene lusingato l’Amministrazione PDL-LEGA tanto da indurla a presentare osservazioni formali al PTCP di Monza e Brianza, deve aver tirato le sue conclusioni… ed è passato dalle parole ai fatti.

E così la sua “area a verde di interposizione e mitigazione” è stata trasformata in un parcheggio per camion.
Ci limitiamo ad osservare che l’area di cui sopra è classificata nella Carta delle sensibilità paesistica dei luoghi (PGT Tav. DP03) area a sensibilità elevata, e che secondo le Norme Tecniche di Attuazione del Piano delle Regole, quel tipo di aree
Sono le fasce di terreno finalizzate a separare gli insediamenti residenziali o produttivi dagli spazi e dalle attrezzature pubbliche.
Dette aree sono inedificabili e dovranno essere sistemate e mantenute a verde dai privati proprietari….

Ovviamente nessuno dell’Amministrazione di centro-destra si è accorto di nulla. I muggioresi devono rassegnarsi… non c’è progetto urbanistico promosso dal sindaco Zanantoni che non si tramuti in un danno per la collettività!

Questo slideshow richiede JavaScript.

Posted in Ambiente, Muggiò, Politica | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , , , , , | Leave a Comment »

Fermiamo la Legge Regionale 76 e salviamo i parchi lombardi!

Posted by PRC Muggiò su lunedì 18 luglio 2011

Posted in Ambiente | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , , , | Leave a Comment »

Sfregiato anche lo storico viale alberato di via Casati

Posted by PRC Muggiò su domenica 14 febbraio 2010

Ad Agosto e Settembre 2009 abbiamo già denunciato come la giunta di centro-destra iniziava il suo mandato amministrativo nel segno dell’incuria verso l’ambiente ed il verde cittadino; addirittura, in merito all’ambrosia, non rispettava le sue stesse ordinanze!
In queste settimane abbiamo una ulteriore dimostrazione della mancanza di interesse nella tutela dell’arredo verde pubblico;  sullo storico viale alberato di via Casati, accanto all’edicola, l’Amministrazione ha abbattuto due bellissimi alberi di alto fusto in spregio alle norme del Regolamento Edilizio (art 24 – Romozione di specie arboree, comma 2: La rimozione di alberi di medio od alto fusto è subordinata ad apposita comunicazione ai sensi dell’art. 8 del presente Regolamento, la quale deve contenere il numero e la specie degli alberi da rimuovere, la relativa ubicazione, la motivazione della rimozione. La comunicazione deve inoltre contenere l’esplicito impegno a procedere alla sostituzione degli alberi rimossi, indicando il numero e la specie degli alberi da piantumare).
Quali le motivazioni per abbattere due piante sanissime e facenti parte di un viale storico?
Verrà rispettatta la normativa che prevede la sostituzione delle stesse?

Come visibile anche dalle foto il nuovo sito sembra essere meta dei ghiotti automobilisti in cerca di parcheggio…verranno sradicati quindi i fusti (o ciò che ne rimane) per creare posti auto e demolire l’intera area pedonale?
Certo, dopo aver gettato le premesse per una nuova cementificazione nel Parco del Grugnotorto (ampliamento Multiplex + trasformazione di 6.000mq di aree agricole in area industriale) ci si poteva aspettare qualcosa di diverso da questa Giunta e da questo Assessore ai Lavori pubblici?

Posted in Ambiente, Muggiò | Contrassegnato da tag: , , , , | 1 Comment »

“Ambrosia”. Permangono le inadempienze

Posted by PRC Muggiò su domenica 30 agosto 2009

E’ passata una settimana e siamo andati a verificare se la situazione relativa all’emergenza ambrosia fosse in qualche modo migliorata.
La situazione è a dir poco sconfortante:

  1. Bosco in Città: finalmente si è proceduto allo sfalcio dell’erba (che in base all’ordinanza comunale andava fatto nei primi 20 giorni di agosto)… peccato che nel lato tra RSA e Nova-Muggiò-Desio, dove esiste il boschetto con le piante più grandi (sono preesistenti alla piantumazione), fanno bella mostra di sè un buon numero di piante di ambrosia che per dimensioni potrebbero far parte del “guinness” dei primati.
  2. Piazza Libero Grassi: nessun intervento e l’ambrosia continua a crescere indisturbata
  3. P.zza Santa Croce: nessun intervento e l’ambrosia continua a crescere indisturbata
  4. Via Leoncavallo: come per il Bosco in Città si è proceduto allo sfalcio dell’erba e finalmente la “savana” è stata rimossa… peccato che questo è stato fatto così male e superficialmente che non solo le piante fotografate la scorsa settimana continuano a crescere indisturbate sotto al cartello stradale, ma addirittura gli operatori hanno “ignorato” l’ambrosia cresciuta vicino agli alberi e lungo i cordoli stradali.

Con sconforto abbiamo osservato meglio le strade che ci circondavavano mentre facevamo le suddette verifiche ed abbiamo constatato che le aree pubbliche su cui l’Amministrazione dovrebbe eliminare l’ambrosia restano innumerevoli; ad esempio, solo per citare alcune nuove evidenze, Via Marx incrocio via M.L.King ed orti comunali.

Sulla base di quanto sopra le nostre convinzioni non cambiano. Le inadempienze ripetute dell’amministrazione di destra comporterebbero, secondo la sua stessa ordinanza, la segnalazione giudiziaria ai sensi dell’art. 650 del Codice penale.

Posted in Ambiente, Muggiò | Contrassegnato da tag: , , , , , , | Leave a Comment »

“Ambrosia”; inadempienze penali della giunta di destra

Posted by PRC Muggiò su domenica 23 agosto 2009

Se “il buon giorno si vede dal mattino”, lo spettacolo di incuria ed abbandono delle aree verdi che ha contraddistinto la nuova amministrazione di destra ci da la misura di quanto ci aspetta nei prossimi cinque anni.

Ma in queste settimane, sulla lotta all’ambrosia, si è assistito a qualcosa che travalica l’incuria e l’abbandono, siamo addirittura di fronte alla violazione delle ordinanze Sindacali che, in base al loro contenuto, dovrebbero comportare la segnalazione all’autorità giudiziaria.  Come potete vedere dalle foto allegate il testo dell’ordinanza recita :

“… a vigilare a partire dal mese di Giugno sull’eventuale presenza di “Ambrosia Artemisifolia” nelle aree di loro pertinenza ed eseguire nel periodo compreso tra i mesi di giugno e di agosto 2009 periodici interventi di manutenzione e pulizia (aree verdi, aree dismesse, cigli stradali) che prevedano almeno tre sfalci da eseguire nei seguenti periodi:

1° sfalcio: terza decade di Giugno

2° sfalcio: terza decade di Luglio

3° sfalcio: seconda decade di Agosto

PRECISA CHE

In caso di inadempienza saranno adottati i provvedimenti conseguenti ivi compresa la segnalazione all’autorità giudiziaria ai sensi dell’art. 650 del Codice penale” 

Ma le seguenti fotografie documentano che come sistematicamente l’amministrazione Lega-PDL ha ignorato la sua stessa ordinanza e messo a rischio la salute delle molte persone che soffrono di allergia a causa dell’ambrosia. Ci domandiamo: la vigilanza comunale esiste ancora a Muggiò? Siamo ancora tra gli idealisti che non vogliono pensare che anche lei intepreta le norme “ad-personam”… ma ci vorrebbero delle azioni urgenti per rafforzare questo nostro idealismo!

Posted in Ambiente, Muggiò | Contrassegnato da tag: , , , , , , | 1 Comment »